rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Economia

Regionale da Ravenna per l'Expo, Confcommercio: "Più che un treno, sarà una 'littorina'"

Illustra Mambelli: "A Forlì, infatti, la linea con Milano è servita da un Frecciarossa che in 1 ora e 46 minuti raggiunge la stazione centrale"

Ravenna collegata a Milano con un treno regionale per l'Expo. La nuova tratta, che verrà inaugurata il primo maggio, impiegherà quattro ore e 27 minuti per un distanza di 300 chilometri, con oltre 25 fermate intermedie. "Più che un treno, sarà una ‘littorina - polemizza Mauro Mambelli, presidente di Confcommercio Ravenna -. Si dirà meglio di niente. Ma dal tutto al niente nel mezzo ci stanno tante soluzioni intermedie e per Ravenna questo non è certamente il meglio".

"Probabilmente le quatto ore e mezzo che si impiegheranno con il nuovo collegamento ferroviario più che un incentivo saranno un deterrente per utilizzare altre forme di trasporto oppure altre linee ferroviarie da città a noi vicine - osserva Mambelli -. Come Confcommercio auspicavamo qualcosa di più per il nostro territorio anche se non pretendevamo un collegamento ‘veloce’ come quello di Forlì".

Illustra Mambelli: "A Forlì, infatti, la linea con Milano è servita da un Frecciarossa che in 1 ora e 46 minuti raggiunge la stazione centrale. Parte alle 7.16 di mattina e raggiunge Milano alle 9.20. Per il ritorno non ci sono problemi: ripartenza da Milano alle 17.43 e arrivo a Forlì a 19.29. Nel mezzo ci sono solo due fermate sia all’andata che al ritorno: Bologna e Reggio Emilia. Ancora una volta Ravenna si trova penalizzata rispetto ad altre città della regione. Così non si incentiva il turismo. Il sindaco Matteucci ha ringraziato la Regione: ma per cosa?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionale da Ravenna per l'Expo, Confcommercio: "Più che un treno, sarà una 'littorina'"

RavennaToday è in caricamento