rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Economia

Confesercenti, Gianluca Gasperoni non si ricandida alla presidenza e si dimette

Avviato il percorso che sta portando in queste settimane al rinnovo degli organismi dirigenti

La Confesercenti della Provincia di Ravenna, come in Regione e a livello Nazionale, dal mese di dicembre ha avviato il percorso che sta portando in queste settimane al rinnovo degli organismi dirigenti (previsti per Statuto interno ogni 4 anni) e alla messa a punto delle proprie iniziative e proposte per le categorie associate. Questo nella massima trasparenza, democrazia interna e partecipazione. A tal fine è stata insediata una specifica commissione, nominata dalla presidenza provinciale, che ha ascoltato uno ad uno i membri della attuale assemblea provinciale (66) per raccogliere proposte e indicazioni circa i nuovi organismi a partire dai Presidenti (provinciale e di zona) come per le azioni associative da condurre e innovare.

Come è noto lo Statuto associativo non consente oltre 2 mandati (8 anni totali) al presidenteprovinciale in carica come a quelli locali. In questa condizione di non rieleggibilità, fermo restando il giudizio positivo ribadito anche dalla consultazione effettuata, si trovano Roberto Manzoni e i presidenti di zona Melandri Giacomo a Lugo e quello Comunale di Ravenna Gianluca Gasperoni. Dall’esito della consultazione effettuata tra i membri dell’Assemblea Provinciale erano emerse queste indicazioni in ordine: per il nuovo presidente Provinciale, Monica Ciarapica, presidente Comunale di Cervia, e Gianluca Gasperoni, presidente Comunale di Ravenna; per il presidente di Lugo la candidatura di Bruno Checcoli (eletto giovedì sera dall’Assemblea dei soci); per il presidente di Ravenna la candidatura di Mauro Tagiuri.

La Presidenza Provinciale dell’Associazione a fronte di questo primo risultato di indicazioni ricevute aveva deciso lo scorso 15 febbraio di presentare tutte le candidature emerse dalle consultazioni alle rispettive assemblee dei soci e all’assemblea provinciale la scelta di decidere con voto segreto tra due candidati con il loro impegno e la loro condivisione circa l’esito, che in ordine avrebbe determinato presidente provinciale e vice presidente provinciale vicario. Dopo di che si sono avviate le assemblee territoriali. La scelta della doppia candidatura per il presidente provinciale era anche un riconoscimento del lavoro positivo svolto dai due candidati e dal lavoro di squadra della presidenza provinciale.

Il 27 febbraio, proprio in prossimità della partenza della comunicazione ai membri dell’assemblea, uno dei due candidati a presidente provinciale, Gianluca Gasperoni, ha trasmesso la propria rinuncia a candidarsi al confronto per presidente Provinciale e a seguire ha presentato le sue dimissioni da ogni organismo dell’associazione. La presidenza dellassociazione con dispiacere ha preso atto di questa scelta personale di Gasperoni e al tempo stesso e coerentemente porterà al voto della prossima assemblea provinciale del 30 marzo a Cervia la proposta di candidatura di Monica Ciarapica come nuova presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confesercenti, Gianluca Gasperoni non si ricandida alla presidenza e si dimette

RavennaToday è in caricamento