Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia Faenza

Giovani e imprese: "C'è entusiasmo, ma trasformare le idee è complicato"

A tutti i partecipanti è stata consegnata copia omaggio della Guida ‘Dall’idea all’Impresa’. L’iniziativa è stata organizzata con il contributo della Camera di Commercio di Ravenna.

"Dall’idea all’impresa - Così nasce il futuro". C'erano anche tanti giovani al convegno di Confcommercio che si è svolto lunedì pomeriggio nella Sala Polivalente Palazzo Naldi di Faenza. Nel corso del dibattito, rivolto a tutti coloro che hanno avviato da poco un'attività o che ancora devono aprirla, sono emersi ottimi spunti per i futuri giovani imprenditori che vogliono far cresce il proprio business. Presenti tantissimi giovani, in particolare molti studenti dell’Its Oriani di Faenza.

Dopo i saluti di Paolo Caroli, presidente Confcommercio Provincia di Ravenna e di Alberto Morini, presidente Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza, Fabio Fulvio, responsabile Settore Politiche per lo sviluppo di Confcommercio Imprese per l’Italia ha presentato e illustrato la guida che fa parte della collana "Le Bussole" e che vuole aiutare le tante ragazze e i tanti ragazzi che hanno un sogno a coltivarlo e trasformarlo in un’impresa di successo e quindi aiutarli a vivere quell’entusiasmante esperienza che è la vita di un imprenditore.

“Ogni iniziativa imprenditoriale - ha detto Fulvio - nasce da un’idea, che pur sembrando eccellente, richiede comunque analisi, ricerche, studi di fattibilità. A volte risulta necessario apportare modifiche al modello di business per trasformare un’idea in un’impresa vera e propria. A volte risultano necessari anche prove ed errori per capire e quindi decidere se continuare o se sia meglio cambiare strada. Una volta deciso di partire, avviata l’impresa, è necessario strutturarla, trovare i capitali necessari, saper comunicare la propria offerta andando ad intercettare i bacini di potenziale clientela, mantenendo sempre alta l’attenzione sull’equilibrio tra costi e ricavi".

"Per un giovane, avere un’idea e trasformarla in un’impresa è entusiasmante, ma al tempo stesso molto complicato, sia per le tante, diverse competenze (di marketing, di business, di gestione delle persone, legali, amministrative) che bisogna possedere, sia per le diverse difficoltà che si incontrano nella gestione ordinaria (costi ed oneri derivanti dal rapporto con la pubblica amministrazione, accesso al credito) - ha concluso -. Questa guida può dare risposte a tutte queste domande. E ce n’è bisogno: infatti In Italia, ogni anno nascono circa 300mila imprese totalmente nuove, molte fondate da giovani imprenditori alla prima esperienza”.

Interessanti le testimonianze di alcuni giovani che hanno realizzato il loro sogno, dando vita a nuove start up. A tutti i partecipanti è stata consegnata copia omaggio della Guida ‘Dall’idea all’Impresa’. L’iniziativa è stata organizzata con il contributo della Camera di Commercio di Ravenna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani e imprese: "C'è entusiasmo, ma trasformare le idee è complicato"

RavennaToday è in caricamento