Da Start Romagna 76 milioni di valore economico distribuiti sul territorio

Il bilancio di sostenibilità 2019, il primo redatto da Start Romagna, dimensiona il contributo dell’azienda a favore del territorio sul quale opera

Il bilancio di sostenibilità 2019, il primo redatto da Start Romagna, dimensiona il contributo dell’azienda a favore del territorio sul quale opera. Il valore economico distribuito nel 2019 è stato di 76,3 milioni di euro, per il 55,58% a beneficio dei dipendenti e, di conseguenza, con una ricaduta diretta nelle province in cui opera l’azienda. Altro dato interessante: il 47,09% dei fornitori di Start ha sede in Romagna e un ulteriore 14,02% opera nelle altre province regionali. Ciò evidenzia la capacità dell’azienda di operare con le aziende locali, fornendo un importante contributo allo sviluppo dei territori nei quali opera. Oltre che economiche, le ricadute sono anche ambientali con gli ingenti investimenti finalizzati alla significativa riduzione delle emissioni di gas serra, grazie ad una flotta ringiovanita e progressivamente alimentata con carburanti meno inquinanti. Nel 2019 è infatti salita al 53,8% la quota di bus a minore impatto ambientale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo voluto che anche Start Romagna si dotasse di uno strumento – commenta il presidente Roberto Sacchetti - che accompagnasse il conto economico consuntivo. Intendiamo rappresentare il reale contributo che l’azienda del tpl può dare al territorio. E’ una fotografia che consente un confronto più puntuale e proattivo con tutti i portatori di interesse, finalizzato a generare obiettivi sociali, ambientali, economici, che Start si impegnerà a raggiungere e a rendicontare anno dopo anno, consapevoli del ruolo strategico che il trasporto pubblico rappresenta per lo sviluppo di una area ur­bana fortemente turistica quale è la Romagna. Tutto ciò dovrà avvenire in un nuovo scenario definito dalla pandemia di inizio 2020, entro il quale Start Romagna dovrà proporsi in modo più resi­liente per rilanciare un servizio fonda­mentale per la mobilità delle nostre città. E’ l’obiettivo di tutta l’azienda, fatta di quasi mille persone impegnate quotidianamente al servizio dei clienti”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento