rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Economia

Porto, fumata bianca: è Daniele Rossi il presidente dell'Autorità Portuale

"Se vogliamo dare competitività al porto a livello internazionale - ha detto affermato il governatore dell'Emilia Romagna - l'escavo dei fondali è fondamentale"

C'è la tanto attesa fumata bianca. E' Daniele Rossi il presidente dell'autorità portuale di Ravenna. Lo ha annunciato il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, spiegando di aver firmato con il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio "l'intesa per nominare Daniele Rossi presidente dell'Autorità portuale di Ravenna". "Se vogliamo dare competitività al porto a livello internazionale - ha detto affermato il governatore dell'Emilia Romagna - l'escavo dei fondali è fondamentale". Rossi, 55 anni, laureato in giurisprudenza, ha alle spalle una carriera in ambito petrolifero (Eni-Saipem, Gsp, Rosetti Marino). Tra le priorità dell'amministrazione, come ha giù chiarito il vicesindaco Eugenio Fusignani durante un incontro con una rappresentanza dell'Associazione ravennate spedizionieri internazionali, guidata dal presidente Marco Migliorelli, c'è l'approfondimento dei fondali.

"Finora si è perso tempo inseguendo sogni - ha afferma Fusignano -. Oggi dobbiamo fare i conti con la competitività del nostro porto. Ravenna è leader nel settore dei cereali ma mentre segna un aumento dell'8%, con fondali profondi 10.50 metri, Venezia registra un aumento del 40% con fondali profondi 11.50 metri e Koper un aumento del 13% con fondali profondi 12,50. Occorre quindi correre ai ripari e partire il prima possibile con i lavori di approfondimento dei fondali in modo da garantire così un futuro al nostro porto". Tra le priorità indicate dall'amministrazione l'ampliamento della rete ferroviaria e la ricerca di nuovi investitori internazionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, fumata bianca: è Daniele Rossi il presidente dell'Autorità Portuale

RavennaToday è in caricamento