Elezioni a Faenza, candidati sindaci a confronto con Confartigianato

Gli associati di Confartigianato hanno incontrato i quattro candidati alla carica di sindaco del Comune di Faenza, in quello che è stato il primo incontro pubblico con la presenza di tutti i candidati

Lunedì 31 agosto gli associati di Confartigianato hanno incontrato i quattro candidati alla carica di sindaco del Comune di Faenza, in quello che è stato il primo incontro pubblico con la presenza di tutti i candidati. Dopo il saluto di benvenuto da parte del segretario Alberto Mazzoni, il presidente Davide Servadei ha esposto i temi di più stretto interesse per gli imprenditori ed il tessuto economico locale, sui quali poi i candidati Paolo Cavina, Roberto Gentilini, Massimo Isola e Paolo Viglianti hanno espresso le loro considerazioni.

Tra i tanti spunti che sono emersi dal confronto sul documento Confartigianato, Cavina ha detto che se verrà eletto metterà mano a quello che è l’attuale assetto dell’Unione della Romagna Faentina, Gentilini ha rimarcato la necessità di un maggiore impegno contro l’abusivismo, Isola ha assicurato che la prossima amministrazione sarà nelle condizioni di investire per far partire i cantieri mentre Viglianti ha parlato del superbonus del 110% come una concreta opportunità.

Successivamente, è stato dato spazio alle domande degli artigiani presenti, che hanno interrogato i candidati sulla necessità di snellire la burocrazia e velocizzare il più possibile i tempi di risposta degli uffici comunali per le pratiche legate al superbonus del 110% e sull’auspicio che le scelte politiche trovino sempre più spazio a discapito di quelle amministrative, perché chi governa deve prendersi le responsabilità che gli competono, ovviamente sempre nell’ambito di ciò che le norme consentono di fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I prossimi anni, saranno molto importanti per lo sviluppo di Faenza e questo grazie alle risorse che potranno arrivare da più fonti e sarà quindi fondamentale avere le idee chiare per capire e decidere quale futuro si vuole dare alla città ed al territorio e Confartigianato si candida come interlocutore per un confronto che mai come in questo momento storico dovrà vedere un ruolo assolutamente centrale del Tavolo delle Associazioni Imprenditoriali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Azienda in crisi e lavoratori a rischio, lo sfogo di una dipendente: "Ci hanno abbandonati"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, 53 nuovi casi nel ravennate: anziani positivi in casa di riposo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento