rotate-mobile
Economia

Emergenza caro energia, i ristoratori espongono le bollette in vetrina per protesta

L'obiettivo è quello di informare i consumatori e più in generale i cittadini sulla situazione di difficoltà che le imprese continuano a vivere dopo oltre due anni di misure restrittive dovute alla pandemia

Il caro energia sta assumendo il profilo di una vera emergenza, con costi che nel giro di un anno sono triplicati e con prospettive di ulteriore peggioramento. "Le misure fin qui adottate dal Governo non sono sufficienti a riportare il costo entro livelli di sostenibilità e pertanto abbiamo chiesto il potenziamento dei crediti di imposta già a partire dal terzo trimestre 2022 nell’ambito della conversione del decreto legge cosiddeto “Aiuti bis”", spiega Antonio Ravaglioli, coordinatore provinciale di Confcommercio Ravenna.

Le bollette triplicano, il forno le mette in vetrina sui social: "Mai visto un periodo così difficile in 50 anni di attività. E chissà quest'inverno..."

Per supportare questa richiesta Confcommercio provincia di Ravenna e Fipe (la Federazione che associa i pubblici esercizi) lanciano l’iniziativa “Bollette in Vetrina”, con l’obiettivo di informare i consumatori e più in generale i cittadini sulla situazione di difficoltà che le imprese continuano a vivere dopo oltre due anni di misure restrittive dovute alla pandemia.

"Non è peraltro da escludere che nei prossimi mesi la spinta inflattiva si trasferisca in modo significativo anche sui listini di bar e ristoranti dopo mesi di relativa moderazione - conclude Ravaglioli - Anche in tale ambito “Bollette in Vetrina” può essere utile per comunicare con i consumatori. L’obiettivo è di esporre sulle vetrine dei locali l’ultima bolletta di luce o di gas o di entrambe e quelle relative allo stesso periodo di un anno fa. A tale scopo è stata predisposta una sorta di intestazione/cornice sotto cui appendere le bollette".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza caro energia, i ristoratori espongono le bollette in vetrina per protesta

RavennaToday è in caricamento