rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Economia Lugo

Anche la Bassa Romagna tra i protagonisti della "Fashion Valley"

"Il progetto Fashion Valley si propone di valorizzare il made in Italy non solo attraverso il prodotto ma anche attraverso la conoscenza di ciò che ruota intorno alla sua produzione, dalla storia al know-how", ha commentato l'assessore Palma Costi

Anche la Bassa Romagna entra a pieno titolo tra i protagonisti della “Fashion Valley”, il progetto lanciato dalla Regione Emilia-Romagna per potenziare il sistema moda del territorio, attraverso una rete tra marchi e imprese che va da Piacenza e Rimini. Nell’ambito di questo progetto l’assessora regionale alle Attività produttive Palma Costi ha fatto visita giovedì a due importanti poli locali del settore fashion: l’A.N.G.E.L.O. Vintage Archive in corso Garibaldi 59 a Lugo e gli Archivi di ricerca Mazzini in via Martiri della Libertà 12 a Massa Lombarda; nella visita a Lugo l’assessore è stata accompagnata da Luciano Tarozzi, segretario della sezione di Lugo di Confartigianato, mentre a Massa Lombarda è stata accompagnata dal sindaco Daniele Bassi.

“Il progetto Fashion Valley si propone di valorizzare il made in Italy non solo attraverso il prodotto ma anche attraverso la conoscenza di ciò che ruota intorno alla sua produzione, dalla storia al know-how - ha commentato l’assessore Palma Costi -. I due archivi presenti nel territorio della Bassa Romagna, la cui importanza è riconosciuta in tutto il mondo, con la loro preziosa attività di ricerca e archivio della storia della moda in Emilia Romagna, svolgono un ruolo fondamentale, contribuendo a preservare la memoria storica e a mantenere alto il livello di creatività di un settore in cui l’Italia si è sempre distinta”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la Bassa Romagna tra i protagonisti della "Fashion Valley"

RavennaToday è in caricamento