Economia

Finanziamenti della banca alle imprese turistiche aderenti a Confcommercio

Le caratteristiche del finanziamento sono riservate a tutte le imprese aderenti all'associazione di categoria nel settore del commercio, del turismo e dei servizi

L’emergenza per l’epidemia di Covid-19 è anche emergenza economica. La Cassa di Ravenna, per fornire un altro segnale di sostegno in questo difficile momento al settore commerciale e turistico, ha costituito un nuovo plafond di due milioni di euro e rinnovato l’accordo per l’attivazione di finanziamenti a costo zero a sostegno delle imprese commerciali costituito con Confcommercio Ravenna.

Le caratteristiche del finanziamento sono riservate a tutte le imprese aderenti all'associazione di categoria nel settore del commercio, del turismo e dei servizi. In particolare, le imprese finanziabili sono quelle che sottoscriveranno un contratto di tenuta triennale dei servizi con l’associazione. E’ intenzione della Cassa sostenere con nuove energie finanziarie il tessuto imprenditoriale locale, dando la possibilità alle imprese associate di azzerare il costo del finanziamento anche con il contributo in conto interessi da parte dell’associazione dei commercianti. II finanziamento, attraverso mutui chirografari, a costo zero, senza alcuna spesa di istruttoria e nessuna penale per estinzione anticipata, per la durata massima di 36 mesi, sarà erogato agli iscritti Confcommercio Ravenna, fermo restando l’analisi del merito creditizio da parte della Cassa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziamenti della banca alle imprese turistiche aderenti a Confcommercio

RavennaToday è in caricamento