rotate-mobile
Economia

Fusione Hera-Amga: il consiglio comunale dà l'ok. Ridotto il cda

Amga è la società capogruppo del gruppo Amga, partecipata dal Comune di Udine per il 58,69%, che svolge direttamente e indirettamente attività di gestione e sviluppo di servizi di pubblica utilità nel Comune e nella Provincia di Udine

Approvata dal consiglio comunale la proposta di fusione per incorporazione di Amga, azienda multiservizi spa di Udine, in Hera spa, e la conseguente proposta di aumento di capitale e modifica dello statuto sociale di Hera. Hanno votato a favore Pd, Pri e Idv; contro Fds, Sel e i gruppi di opposizione. I contenuti della proposta di fusione sono stati illustrati da Carlo Pezzi, presidente di Ravenna Holding.

AMGA - Amga è la società capogruppo del gruppo Amga, partecipata dal Comune di Udine per il 58,69%, che svolge direttamente e indirettamente attività di gestione e sviluppo di servizi di pubblica utilità nel Comune e nella Provincia di Udine. In particolare, Amga e le altre società del gruppo operano principalmente nella distribuzione e vendita di gas naturale e, inoltre, nei settori della vendita di energia elettrica e della gestione impianti e cogenerazione e dell’illuminazione pubblica.

L'AGGREGAZIONE - Amga ed Hera sono due realtà che hanno molte caratteristiche comuni, industriali e anche storiche e di assetto proprietario che favoriscono un percorso aggregativo. Tale percorso aggregativo viene visto come finalizzato a creare valore a Hera, aumentandone in particolare la patrimonializzazione, i mercati territoriali di riferimento e conseguentemente la valorizzazione della società, nel rispetto dei principi di governance che hanno assicurato una equa rappresentanza dei territori sui quali i servizi sono forniti. Il rapporto di cambio è stato determinato nella seguente misura: n. 572 azioni ordinarie Hera del valore nominale di 1 euro per ogni azione Amga di nominali 500 euro. Non sono previsti conguagli in denaro. L’assemblea straordinaria di Hera, che sarà chiamata ad approvare il progetto di fusione, delibererà, a servizio della fusione, un aumento scindibile del capitale sociale, con esclusione del diritto di opzione, fino a un importo massimo di nominali 68.196.128 euro. Conseguentemente, Hera emetterà fino a un massimo di n. 68.196.128 di nuove azioni ordinarie del valore nominale di 1 euro ciascuna, negoziate sul MTA e che saranno assegnate ai soci di Amga.

In dipendenza della fusione, Hera modificherà l’articolo 5 dello statuto sociale, variando il capitale sociale e il numero delle azioni, in ragione dell’aumento di capitale sociale che verrà deliberato a servizio della fusione.

Oltre alla proposta di fusione per incorporazione di Amga in Hera e la conseguente proposta di aumento di capitale e modifica dell’articolo 5 dello statuto sociale di Hera, il consiglio comunale ha approvato e autorizzato che, in occasione del rinnovo, con efficacia a partire dal 1° gennaio 2015, del Patto Hera, il Comune di Udine vi aderisca con il diritto di designare 1 membro del comitato di sindacato con diritto di voto, con il conseguente incremento del numero complessivo dei componenti di tale comitato a 12 membri in luogo degli attuali 11. Il Patto Hera rinnovato prevedrà che la partecipazione che verrà a detenere il Comune di Udine nel capitale sociale di Hera a seguito della fusione sia sottoposta per n. 37.343.661 azioni ordinarie Hera al sindacato di blocco di cui al Patto Hera.

E’ stata inoltre approvata la modifica dell’art. 16.1 dello statuto sociale di Hera, concernente la riduzione del numero dei componenti il consiglio di amministrazione della società da 15 a 14; e subordinatamente è stata approvata la modifica dell’art. 17.2 dello statuto sociale di Hera, concernente la riduzione da 12 a 11 del numero dei componenti il consiglio di amministrazione tratti in sede di nomina dalla lista dei candidati per l’elezione del consiglio che ha ottenuto il maggior numero di voti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fusione Hera-Amga: il consiglio comunale dà l'ok. Ridotto il cda

RavennaToday è in caricamento