Economia

Gastronomia a filiera corta, sport e natura: boom di prenotazioni negli agriturismi ravennati

Quasi 1 italiano su 3 (32%) in vacanza nell’estate 2021 ha infatti scelto una meta vicino casa, all’interno della propria regione di residenza, sotto la spinta dell’incertezza sulla ripresa dei contagi Covid

Sono 33,5 milioni gli italiani che hanno deciso di andare in vacanza per almeno qualche giorno nell'estate 2021 che fa registrare una sostanziale stabilità nelle partenze rispetto allo scorso anno (-1%). È quanto emerge da una analisi Coldiretti/Ixe', dalla quale si evidenzia che a pesare sono nell'ordine le difficoltà economiche, la paura del contagio ed i timori per il futuro. Fattori che ovviamente, insieme all’introduzione del green pass, incidono sulle scelte della vacanza con una crescita esponenziale del turismo di prossimità testimoniata anche dalle presenze e prenotazioni sinora registrate dagli agriturismi di Terranostra Ravenna, il circuito delle strutture di qualità promosso da Coldiretti.

Quasi 1 italiano su 3 (32%) in vacanza nell’estate 2021 ha infatti scelto una meta vicino casa, all’interno della propria regione di residenza, sotto la spinta dell’incertezza sulla ripresa dei contagi Covid. In questo contesto, gli agriturismi, grazie anche da un’offerta integrata che propone interessanti partnership e collaborazioni con le aziende agricole del territorio, sono in cima alle scelte dei consumatori che ricercano sempre più esperienze da vivere in campagna, a contatto con la natura, ma anche una cucina ad origine garantita e che sia realmente espressione della tradizione del territorio.

“Stiamo assistendo ad un ‘ritorno alla terra e alla natura’ anche da parte del turista – afferma Stefano Gardi, titolare dell’agriturismo Tenuta Nasano di Riolo Terme e Presidente provinciale degli agriturismi Terranostra – piacciono sempre più i tour gastronomici, come quello sulla razza bovina romagnola promosso la scorsa settimana qui a Riolo in sinergia con l’allevamento Cenni Società Agricola, ma anche le attività legate a fitness, cicloturismo e cultura inserite nei percorsi del ‘Ravenna Green Tour e, ancora, le degustazioni guidate che mischiano cultura del vino e arte, come ad esempio la serata ‘Senso diVino’ in programma il 29 luglio all’Azienda vitivinicola Ravagli di Ragone insieme all’Agriturismo Martelli di Ravenna”. "In tutti questi casi – precisa Coldiretti Ravenna – Terranostra assicura un’offerta basata su di una cucina e una ospitalità contadina di qualità, garantendo al turista prodotti locali, naturali, a km zero e 100% Made in Italy”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gastronomia a filiera corta, sport e natura: boom di prenotazioni negli agriturismi ravennati

RavennaToday è in caricamento