menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gianni Casadei eletto nuovo presidente di Federalberghi Ascom Cervia

Le votazioni rispecchiano la ferma volontà del Consiglio di riservare a tutte le località che compongono il territorio cervese un ruolo di centralità nelle scelte strategiche del turismo

Martedì si è insediato il nuovo consiglio albergatori di Federalberghi Ascom Cervia formato da Maurizio Zoli, Luca Sirilli, Alessia Torri, Barbara Bellettini, Paola Barbieri, Leo Lucchi e Gianni Casadei. Alla fine di una breve relazione avente per oggetto i ringraziamenti al consiglio uscente e le congratulazioni ai nuovi consiglieri eletti, per acclamazione sono stati eletti il Presidente Gianni Casadei e il Vice Presidente Luca Sirilli, che resteranno in carica fino al 2024.

Le votazioni rispecchiano la ferma volontà del Consiglio di riservare a tutte le località che compongono il territorio cervese un ruolo di centralità nelle scelte strategiche del turismo, nel rispetto dell’importanza rivestita da Milano Marittima, ma nella consapevolezza che tutto il territorio, nessuna località esclusa, ha necessità di innovarsi crescere e svilupparsi in funzione delle proprie caratteristiche peculiari. Già fissati i punti principali del programma di mandato: rafforzare il ruolo di interlocutore con l’Amministrazione Pubblica relativamente alle tematiche turistiche, individuando le criticità della nostra offerta e lavorando di concerto per l’individuazione di soluzioni che riportino Cervia ed il suo territorio ad occupare il podio delle destinazioni turistiche in Riviera Romagnola. In particolare l’intenzione è di lavorare su tre strade che concorrono insieme al successo della nostra località: incidere sulla scelta delle strategie promozionali, spingere sulla ricerca di eventi che – come Ironman ha appena evidenziato – producono visibilità e presenze, discutere su un avvio di realizzazione di nuove infrastrutture e sulla gestione delle attuali, fondamentali per rendere la nostra località ancora più competitiva sul mercato; riportare al centro dell’attività sindacale l’ascolto delle esigenze e dei suggerimenti degli iscritti, auspicando e favorendo la partecipazione attiva ai processi decisionali e di indirizzo del sindacato, aprendo in modo permanente gli incontri del consiglio ai presidenti ed ai membri albergatori delle consulte di zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento