Venerdì, 17 Settembre 2021
Economia

Tre giovani imprenditori rilanciano lo stabilimento balneare sulla costa ravennate

“Abbiamo deciso di tenere meno ombrelloni e maggiormente distanziati per permettere alla clientela di godere di un totale relax”, raccontano i nuovi gestori

Cambio di rotta per lo stabilimento balneare di Porto Corsini: il Bagno Buco da quest’anno sarà gestito da Luca Pirazzini, Walter Randi e Stefano Guidi, tre ragazzi con attività lavorative diverse ma uniti tutti dalla passione per il mare. Lo stabilimento balneare si trova nella località turistica di Porto Corsini, abbracciato dalla folta pineta. E’ circondato da due dune, ma la particolarità, unica nel suo genere, è la passerella di quasi 200 metri alberata di tamerici che conduce ai 56 ombrelloni e 20 vele costruite personalmente da Luca.

“Abbiamo deciso di tenere meno ombrelloni e maggiormente distanziati per permettere alla clientela di godere di un totale relax – racconta Luca – in cucina abbiamo la fortuna di essere accompagnati da Franco Perini (ex titolare del Bagno Buco), la cui madre prima di lui è stata dietro ai fornelli fino a 94 anni! La formula adottata per la cucina non è diffusa nel territorio ravennate, ma è apprezzata dalla nostra primissima clientela: infatti, nel momento della prenotazione chiediamo quale pesce si desidera consumare e noi lo andiamo a prendere in mattinata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre giovani imprenditori rilanciano lo stabilimento balneare sulla costa ravennate

RavennaToday è in caricamento