Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia

Gli operatori portuali al prossimo Festival dell’Industria per avvicinare scalo e città

Anche per colmare la distanza fisica tra città e Porto, Confindustria Romagna si è impegnata a coinvolgere gli operatori dello scalo al prossimo Festival dell’Industria e dei Valori di Impresa, che si svolgerà in estate

Quello di Ravenna è il porto della Romagna e dell’intera regione e come tale va vissuto, non solo da parte degli addetti ai lavori. E’ questo il concetto rafforzato martedì durante il Consiglio Generale di Confindustria Romagna alla presenza del presidente dell’Autorità di sistema dell'Adriatico centro settentrionale, Daniele Rossi, che ha illustrato agli industriali di Ravenna e Rimini il proprio progetto, improntato anche a una maggiore conoscenza dello scalo da parte della comunità del territorio. 

Anche per colmare la distanza fisica tra città e Porto, Confindustria Romagna si è impegnata a coinvolgere gli operatori dello scalo al prossimo Festival dell’Industria e dei Valori di Impresa, che si svolgerà in estate: la terza edizione dell’iniziativa, nata nel 2015 per celebrare il settantesimo dell’associazione provinciale, sarà la prima sotto l’insegna di Confindustria Romagna, e come tale sarà allargata a tutto il territorio romagnolo, coinvolgendo le imprese associate da Ravenna a Rimini. “Ci sembra un primo atto concreto per attribuire una valenza di area vasta a un’infrastruttura chiave del nostro territorio - affermano il presidente dell’associazione, Paolo Maggioli, e il presidente della delegazione ravennate, Paolo Baldrati - Il porto di Ravenna è il porto della Romagna, e lavoreremo affinché questo binomio si affermi al più presto sia tra la cittadinanza sia tra tutti gli attori economici e istituzionali”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli operatori portuali al prossimo Festival dell’Industria per avvicinare scalo e città

RavennaToday è in caricamento