rotate-mobile
Economia

Grandi nomi a Ravenna per la quarta edizione degli Stati Generali dell'Export

I sette panel presentati hanno avuto tematiche diverse che hanno spaziato da “La Nascita dell’Export Manager e la formazione indoor” a “Health and Pharma”, dalla lotta alle agromafie all’incontro tra imprenditori under 35 ed over 35

Si è conclusa la quarta edizione degli “Stati Generali dell’Export”, presieduti da Lorenzo Zurino, Presidente del Forum Italiano dell’Export. I sette panel presentati hanno avuto tematiche diverse che hanno spaziato da “La Nascita dell’Export Manager e la formazione indoor” a “Health and Pharma”, dalla lotta alle agromafie all’incontro tra imprenditori under 35 ed over 35, da “Come i nuovi ordini geopolitici incideranno sull’export” ad “Ice al servizio delle imprese”.

Sono stati inoltre intervistati durante le due giornate Katia Da Ros, Amministratrice Delegata di Irinox e Vice Presidente di Confindustria; Danilo Iervolino, Editor di “Forbes Italia” e “L’Espresso”; Eduardo Teodorani Fabbri, Erede di Casa Agnelli e Guido Ottolenghi, ceo presso La Petrolifera Italo Rumena Spa. In particolare si è verificato un evento unico, che potrebbe gettare le basi per la riconciliazione tra Confindustria e Fiat: la stretta di mano tra Katia da Ros ed Eduardo Trodorani Frabbri.

Tra i grandi nomi ospiti Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti; Michele de Pascale, Sindaco di Ravenna; Stefano Rossetti, Vice Direttore Generale Vicario e Chief Business Officer di BperBanca; Massimo D’Alema, Presidente Fondazione Italianieuropei e già Presidente del Consiglio dei Ministri; Stefano Bonaccini, Presidente di Regione Emilia-Romagna; Stefano Cuzzilla, Presidente di Federmanager e Cida; Marco Bonezzi, Direzione Imprese e Global Transaction di Bper Banca; Stefano Bellucci, Responsabile Servizio Global Transaction Banking di Bper Banca; Marco Gubitosi, Partner di Legance Associati; Stefano Pontecorvo, H.E. Chief Nato; Matteo Marzotto, Presidente di Fas International srl e Presidente di Minervah UB S.p.A.; Andrea Benetton, Presidente di Maccarese Spa, ceo Cirio Agricola; Marcello Minenna, Direttore Generale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e Giorgio Carlo Brugnoni, Head of Debt & Equity International Business Support presso Cassa Depositi e Prestiti.

"L’Export non deve essere considerato un tema marginale, ma una delle colonne portanti dell'Economia Nazionale, e merita di essere al centro della riflessione di tutti noi. Sono 570 miliardi di euro il suo valore dell’ultimo anno, ovvero un terzo del PIL italiano - ha detto Zurino - La competitività dei Paesi quali Spagna e Francia, dovuta ad un minore costo dell’energia prodotta, rischia di far crollare l’export dei prodotti alimentari italiani, che rappresentano il 10% dei beni esportati. Inoltre mi sento di aggiungere che il nostro Paese necessita del rilancio della figura del Ministro del Commercio Estero in accordo alla storia stessa della Repubblica Italiana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandi nomi a Ravenna per la quarta edizione degli Stati Generali dell'Export

RavennaToday è in caricamento