rotate-mobile
Economia

I giovani imprenditori di Confindustria si confrontano sul post-alluvione: "Teniamo viva la solidarietà"

La tappa del progetto GenerAzioni a Ravenna. La vicepresidente nazionale Anghileri: "Il passaggio generazionale non è una questione privata, ma un elemento che dovrebbe essere centrale nel dibattito pubblico"

Nei giorni in cui ricorre l’anniversario dell’alluvione che ha colpito la Romagna nel maggio 2023, fa tappa a Ravenna il roadshow dei Giovani Imprenditori di Confindustria nazionale, "GenerAzioni", progetto in collaborazione con la Luiss Business School dedicato al passaggio generazionale. La vicepresidente nazionale Maria Anghileri e il presidente regionale Ivan Franco Bottoni hanno visitato l’azienda Ravaioli Legnami di Villanova di Bagnacavallo, fortemente danneggiata un anno fa, e si sono poi confrontati con gli imprenditori romagnoli, ascoltando testimonianze di passaggi generazionali in corso sul territorio. A raccontare le proprie esperienze a Mario Benedetto, docente Luiss, oltre a Elio Bagnari con i figli Chiara e Angelo, che presiede il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Romagna, anche le imprenditrici ravennati Franca Mentana e sua figlia Licia Angeli, vicepresidente nazionale del Gruppo under 40. L’incontro si è tenuto al Darsenale di Ravenna, dove è in corso la mostra fotografica “Fango” di Manuela Flamigni. 

“Abbiamo apprezzato la vicinanza dei colleghi in una giornata che assume un alto valore simbolico – sottolinea Bagnari – la nostra Associazione si è da subito mobilitata un anno fa creando una solida rete di aiuto tra imprese, di cui noi stessi abbiamo beneficiato, ed è importate tenere viva quella solidarietà guardando allo stesso tempo avanti, continuando a progettare il nostro futuro: in questo senso, il ricambio generazionale è un tema delicato e attuale su cui ragionare e ascoltare le testimonianze del territorio”. 

“Il tessuto imprenditoriale italiano è composto per la maggior parte da aziende familiari, e capire il passaggio di gestione da una generazione all’altra diventa indispensabile per indirizzare il futuro dell’azienda e della comunità in cui risiede – afferma Anghileri - Il passaggio generazionale non è una questione privata, ma un elemento che dovrebbe essere centrale nel dibattito pubblico sia per gli effetti sul sistema economico sia per i risvolti psicologici degli attori coinvolti”. 

“GenerAzioni - dichiara Ivan Franco Bottoni - è un progetto che riguarda da vicino noi giovani imprenditori, che siamo spesso coinvolti in processi di transizione da una generazione all'altra. Poter avere una visione chiara da chi è riuscito a portare a termine con successo questo tipo di sfida è fondamentale per avere una indicazione su come agire nelle nostre aziende”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani imprenditori di Confindustria si confrontano sul post-alluvione: "Teniamo viva la solidarietà"

RavennaToday è in caricamento