Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Idrocarburi in Adriatico, il ministero sblocca la procedura di Via: plauso di Confindustria e Tcr

Il Ministero della Transizione Ecologica ha dato il suo assenso alla commissione di Valutazione di impatto ambientale sui giacimenti nazionali di idrocarburi in Adriatico

Il Ministero della Transizione Ecologica ha dato il suo assenso alla commissione di Valutazione di impatto ambientale sui giacimenti nazionali di idrocarburi in Adriatico e in altre zone italiane. “E'  una buona notizia per il sistema energetico nazionale e  per i lavoratori e l'industria ravennate da sempre impegnata nell'estrazione di idrocarburi - sottolinea Giannantonio Mingozzi, presidente di Terminal Container Ravenna -. L'utilizzo delle risorse minerarie  per implementare le capacità e l'autonomia energetica del Paese rappresenta un passo avanti nella considerazione del nuovo ministro Cingolani che ha firmato i decreti ambientali indispensabili per le definitive autorizzazioni amministrative, e questo è molto apprezzabile per tutto il comparto industriale, per la prospettiva del settore nel quale si riaccendono le speranze di sviluppo”.

Aggiunge Mingozzi: “Anche per le capacità di movimentazione del nostro porto in parte legato all'industria dell'Off-shore, in vista dell'appuntamento OMC del prossimo settembre. Oranon resta che sperare in un Pitesai equilibrato e realistico, una sorta di piano regolatore strategico per i nostri giacimenti, all'interno di un contesto europeo che tenga conto anche di quanto realizzato in altri Paesi, in particolare del Nord Europa. 

Nel salutarlo positivamente, anche Confindustria Romagna ricorda, in un comunicato, che “la vera svolta sulla strategia energetica potrà avvenire solo nell'ambito della finalizzazione del PITESAI, su cui il territorio di Ravenna formulerà le proprie osservazioni a fine mese, con il coordinamento generale del Tavolo delle Associazioni d’ impresa, guidato in questo periodo proprio da Confindustria Romagna”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idrocarburi in Adriatico, il ministero sblocca la procedura di Via: plauso di Confindustria e Tcr

RavennaToday è in caricamento