menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il direttore degli agricoltori Bagnari a Salotto Blu: "Non ci sarà emergenza alimentare"

"Le nostre aziende offrono produzioni di quantità e qualità più che adeguate, durante il lockdown tutti se ne sono resi conto e assicuro che che sarà così anche nei prossimi mesi"

Mirco Bagnari è stato sindaco di Fusignano e consigliere regionale della Emilia- Romagna, Oggi è direttore di Cia Romagna, confederazione degli agricoltori che recentemente ha fuso in una unica organizzazione le proprie sedi romagnole. Intervistato a Videoregione da Mario Russomanno, Bagnari ha sottolineato le difficoltà che il comparto va affrontando: "Le gelate ci hanno danneggiati e rimangono questioni non risolte come quella della fauna selvatica che aggredisce le colture. Quella dei cinghiali, e non solo, è presenza ormai costante e pericolosa - ha spiegato - e se vogliamo a dirci la verità il fatto che si pratichi meno la caccia finisce per aumentare le dimensioni del fenomeno".

Sul tavolo del consumatore arrivano prodotti costosi e non sempre di qualità eccelsa? "Talvolta è effettivamente così - ha spiegato Bagnari - ma ciò dipende da storture che riguardano la filiera distributiva. Le nostre aziende offrono produzioni di quantità e qualità più che adeguate, durante il lockdown tutti se ne sono resi conto e assicuro che che sarà così anche nei prossimi mesi. Tuttavia la filiera distributiva è lunga, tanto che spesso i produttori non guadagnano a sufficienza. Va aggiunto che frequentemente le catene distributive si riforniscono all'estero, ove le condizioni del lavoro e della salubrità sono inferiori agli standard dei nostri territori. Lo si fa per risparmiare sull'acquisto, ma la qualità offerta al pubblico ne risente e in questo modo non si favorisce la produzione locale che, invece, andrebbe costantemente sostenuta affinchè possa operare al meglio". La trasmissione andrà in onda mercoledì alle 23.15.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento