rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Economia

Il Porto ravennate si mette in mostra a 'Let Expo' in fiera a Verona

Quatto giornate dedicate alla logistica sostenibile, durante le quali si sono succeduti dibattiti e importanti momenti di confronto sulle principali tematiche green a livello nazionale ed europeo

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro settentrionale – Porto di Ravenna ha partecipato alla prima edizione di Let Expo – Logistics Eco Transport, il nuovo evento fieristico su logistica, trasporti e intermodalità sostenibile, che si è svolto a Veronafiere dal 16 al 19 marzo. Quatto giornate dedicate alla logistica sostenibile, durante le quali si sono succeduti dibattiti e importanti momenti di confronto sulle principali tematiche green a livello nazionale ed europeo.

Il Porto di Ravenna, unico Porto della Regione Emilia Romagna, era presente con un proprio stand dove ha accolto centinaia di visitatori, tra i quali rappresentanti di compagnie armatoriali, società di autotrasporto, imprese ferroviarie, terminalisti, spedizionieri, aziende di servizi di trasporto e logistica, interporti, aeroporti, Università e centri di ricerca, ai quali sono stati illustrati i più importanti progetti di sviluppo del porto di Ravenna, con particolare attenzione alle attività legate al Progetto Europeo Access2Napa, finanziato dal Programma Connecting Europe Facility, del quale l’Autorità portuale di Ravenna è coordinatore. Al centro di questi progetti, tra i quali anche il “Ravenna Port Hub” di recente avvio, l’aspetto di sostenibilità ambientale che ne costituisce parte integrante di assoluta rilevanza strategica.

Da Access2Napa incentrato su attività per favorire l'accessibilità marittima e terrestre dei porti coinvolti e sulla progettazione di impianti per l’elettrificazione delle banchine (cui partecipano, oltre all’AdSP del Mare Adriatico centro settentrionale anche l’AdSP del Mare Adriatico settentrionale, l’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico orientale e il Porto di Capodistria - Luka Koper), al progetto per la realizzazione di un campo fotovoltaico, dalla creazione di un parco di 12 ettari (il “Parco delle Dune”), dove spazi a verde pubblico attrezzato e percorsi ciclo-pedonali si intrecceranno con una serie di servizi e attrezzature a supporto del Terminal Crociere, allo studio per l’utilizzo di ulteriori energie rinnovabili in ambito portuale sino alla sempre maggiore digitalizzazione dei processi, il tema della sostenibilità ambientale è al centro delle progettazioni in corso o di prossimo avvio dell’Autorità di Sistema Portuale di Ravenna che, tra l’altro, a breve presenterà il suo primo Bilancio di Sostenibilità.

In particolare durante la Fiera, diverse iniziative sono state incentrate sullo sviluppo delle Autostrade del mare dove il porto di Ravenna registra un numero sempre crescente di trailer movimentati. Proprio sulla linea Ravenna-Brindisi-Catania il Gruppo Grimaldi ha messo in esercizio le due più grandi, moderne ed ecologiche navi della sua flotta che già lo scorso anno hanno contribuito alla movimentazione di oltre 80.000 semirimorchi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Porto ravennate si mette in mostra a 'Let Expo' in fiera a Verona

RavennaToday è in caricamento