Venerdì, 25 Giugno 2021
Economia

Importazioni, al Porto sbarcano i primi carichi di banane dall’Ecuador

Sono stati sbarcati al Tcr i primi carichi di banane dall’Ecuador trasportati dal nuovo servizio feeder che collega la West Coast di centro e sud America col porto romagnolo

Sono stati sbarcati al Terminal container di Ravenna i primi carichi di banane dall’Ecuador trasportati dal nuovo servizio feeder Hapag-Lloyd, che collega la West Coast di centro e sud America col porto romagnolo via Malta. “Il Porto di Ravenna è stato per anni uno dei primi porti bananieri d’Italia - dice Riccardo Martini, A.D. di DCS Tramaco, la società di logistica che ha curato la spedizione dal Porto di Guayaquil per conto dell’importatore SIFE Dal Bello - e quindi siamo felici di rinverdire questa tradizione. Transit time di 22 giorni dalla Colombia, di 24 dall’Ecuador e 30 dal Cileci permettono di proporre agli importatori vicini al porto di Ravenna servizi competitivi e in linea con quelli che tradizionalmente scalano i porti tirrenici. Inoltre, utilizzando i nostri magazzini refrigerati, offriamo anche la distribuzione giornaliera a pedane in tutto il centro-nord Italiano”.

Soddisfatto anche il rappresentante dell’importatore, Daniele D’Antrassi: "Le banane sono di ottima qualità e sono arrivate in perfetto stato. Altri container sono già in viaggio e siamo quindi contenti della scelta fatta”. “ Ci fa piacere – concludono Gian Antonio Mingozzi e Milena Fico, rispettivamente Presidente e General Manager di Tcr - il ritorno di un traffico che può creare buone prospettive per il nostro porto e siamo pronti a sviluppare ulteriormente questo settore, perchè anche il nostro porto può essere competitivo per relazioni al di fuori del Mediterraneo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Importazioni, al Porto sbarcano i primi carichi di banane dall’Ecuador

RavennaToday è in caricamento