menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprese e welfare, ecco la Bassa Romagna 2020: "crescita ed equità" le priorità del piano strategico

E’ stato avviato il percorso partecipativo rivolto all’imprenditorialità e al welfare, nell’ambito del progetto La Bassa Romagna 2020

E’ stato avviato il percorso partecipativo rivolto all’imprenditorialità e al welfare, nell’ambito del progetto La Bassa Romagna 2020. L'unione dei comuni della Bassa Romagna ha attivato un percorso di pianificazione strategica, denominato appunto La Bassa Romagna 2020 e presentato lo scorso gennaio, finalizzato a stimolare la crescita economica e sociale del territorio dell'Unione, in coerenza con il nuovo programma di finanziamenti 2014-2020 dell’Unione europea.

L’imprenditorialità è, insieme al welfare, uno dei due assi strategici su cui si impernia il percorso de “La Bassa Romagna 2020”, strettamente legato alle politiche di sviluppo economico e di qualità della vita. Entrambi i filoni prevedono un laboratorio di ascolto e partecipazione degli attori del territorio che si svilupperanno in interviste, incontri creativi e tavoli di approfondimento. Per supportare il percorso dedicato all'imprenditorialità è stata individuata una società specializzata di nome Sinloc (www.sinloc.com) che opera come catalizzatore dello sviluppo territoriale.

La fase di ascolto del binario “imprenditorialità” prevede che Sinloc intervisti un campione significativo di imprese del territorio della Bassa Romagna e supporti i successivi momenti partecipativi, con l'obbiettivo di individuare progetti realizzabili da portare a finanziamento europeo. “Crescita ed equità saranno le parole d’ordine di questa originale forma di piano strategico, che non mira soltanto a realizzare uno studio sulla situazione economica e sociale della Bassa Romagna - ha dichiarato il presidente dell’Unione Raffaele Cortesi -, ma piuttosto a concentrarsi sulla individuazione di progetti concreti e attuabili da parte dell’imprenditoria privata e di partenariato pubblico”.

La Bassa Romagna 2020 indica un obiettivo preciso: inserire il territorio in un percorso di crescita intelligente, inclusivo e sostenibile, come previsto dai programmi di finanziamento dell’agenda dell’Unione europea 2014-2020. Gli obiettivi strategici sono quelli di produrre una reazione concreta alla crisi e le piste praticabili per uno sviluppo sostenibile della Bassa Romagna., per guardare al futuro con una visione innovativa, partecipata e responsabile, incentrata sulle risorse della nostra comunità. Il prossimo passo è fissato per venerdì 6 dicembre a cui farà seguito una ulteriore fase prevista per 10-11 gennaio 2014. Il percorso del progetto La Bassa Romagna 2020 è consultabile attraverso il sito internet www.labassaromagna2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento