Incentivi ai negozi del centro storico: al via il progetto 'Vive Ravenna Live'

"Un'idea che nasce dall'impossibilità di svolgere, a causa dei protocolli di sicurezza per l'emergenza sanitaria, gli eventi pubblici di piazza e che tanto impreziosivano e animavano il nostro centro storico"

E' stato presentato venerdì mattina il progetto "Vive Ravenna Live" per l'incentivo ai piccoli intrattenimenti per i pubblici esercizi del centro storico. "Un'idea che nasce dall'impossibilità di svolgere, a causa dei protocolli di sicurezza per l'emergenza sanitaria, gli eventi pubblici di piazza e che tanto impreziosivano e animavano il nostro centro storico - dice Riccardo Ricci Petitoni, referente per il centro storico di Confesercenti Ravenna - Non ci siamo comunque dati per vinti e, insieme al sindacato Assoartisti Romagna e l'importante compartecipazione del Comune di Ravenna, abbiamo dato vita a questo meccanismo che consente ai pubblici esercizi siti in centro storico di recuperare il 50% delle spese di organizzazione dei piccoli intrattenimenti nelle loro pertinenza fino a un massimo di 250 euro per ciascun evento. Ogni pubblico esercizio può candidarsi per un massimo di due intrattenimenti, ma è anche possibile presentare candidature aggregate di piazza e di via, con un finanziamento sempre del 50% ma con un limite massimo di 1250 euro".

Le candidature sono aperte fino al 9 agosto per la "finestra" estiva che comprende agosto e metà settembre, e fino al 23 settembre per la "finestra" autunnale che va da metà settembre a fine ottobre, data nella quale terminano anche gli ampliamenti di suolo concessi agli esercenti e che possono tornare molto utili anche in quest'ottica progettuale. L'iniziativa è targata Confesercenti e Assoartisti ma è aperta a tutti i pubblici esercizi del centro storico, unica discriminante è avere a disposizione almeno 25 metri quadrati di pertinenza esterna utilizzabile.

"Un'iniziativa importante per gli esercizi e l'animazione del centro storico - chiosa Roberto Bertozzi, presidente neoeletto di Assoartisti Romagna - ma significativa anche per il comparto artistico, pesantemente colpito dal blocco degli eventi. Uno strumento con cui dare letteralmente voce e opportunità a una categoria, anche attraverso un ingaggio equo e regolare. Un ringraziamento va quindi anche al Comune di Ravenna che attraverso questo progetto sostiene sia le aziende sia l'arte". Regolamento e moduli di candidatura sono presenti sulle pagine Facebook di Confesercenti Ravenna ed Assoartisti Romagna nonché, a partire da lunedì, anche sui rispettivi siti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento