rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Economia Cervia

"Rimettere in gioco i mercati": a Cervia un convegno con gli operatori

La Regione Emilia Romagna ha deciso che dal 2 al 31 gennaio potranno essere presentate le domande per l’assegnazione dei posteggi nei mercati e nelle fiere

732 mercati, 32.589 posteggi, una media di 44 posteggi per mercato. Sono questi i principali dati dell’universo dei mercati nella nostra regione: il 53% dei posteggi tratta tessile, abbigliamento e calzature, mentre il 17% riguarda il settore alimentare. Inoltre, cresce l’attenzione dei consumatori per mercati specializzati e qualificati in grado di fornire prodotti con un buon rapporto qualità e originali. In altre parole, la sfida del 2017 è rimettere i mercati in gioco tramite promozione, segnaletica (di indirizzamento fuori e dentro il mercato), garanzia e servizi, infrastrutture, tecnologie.

Lunedì, nella Sala Confcommercio Ascom Cervia, si è svolto un affollato incontro organizzato da Fiva nazionale ed Emilia Romagna e da Confcommercio provincia di Ravenna ed Emilia Romagna sul tema “Il commercio su area pubblica verso il 2017: regole, opportunità, nuovi scenari - Incontro con gli operatori”. Ad introdurre i lavori Piero Boni, presidente Confcommercio Ascom Cervia, Luca Coffari, sindaco di Cervia, Pietro Fantini, direttore regionale Confcommercio Emilia Romagna, Alverio Andreoli, presidente Fiva Confcommercio Emilia Romagna e vice presidente Fiva Nazionale.

Successivamente ci sono state le relazioni di Paola Castellini, responsabile Servizio Commercio, Turismo e Qualità Aree Turistiche della Regione Emilia-Romagna e Armando Zelli, segretario generale Fiva Nazionale. Interessante la presentazione della ricerca Il futuro dei Mercati, a cura di Iscom Group e il Question time. Le conclusioni dei lavori sono state affidate a Guido Guidazzi, presidente Fiva Cervia. L’incontro ha fatto chiarezza rispetto all’applicazione delle norme per la riassegnazione delle concessioni del commercio su area pubblica, per arrivare preparati all’appuntamento del 2017. L’obiettivo è stato proseguire il percorso di confronto con gli operatori già avviato nei mesi scorsi e di accompagnare la categoria in questa delicata fase di passaggio, e al tempo stesso coinvolgere nel confronto gli Enti locali per definire al meglio i contesti operativi.

Per quanto riguarda la tempistica per presentare le domande da parte degli operatori, la Regione Emilia Romagna ha deciso che dal 2 al 31 gennaio potranno essere presentate le domande per l’assegnazione dei posteggi nei mercati e nelle fiere. Gli uffici delle Confcommercio territoriali di Ravenna, Cervia, Faenza e Lugo sono a disposizione degli associati per le presentazioni delle domande.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rimettere in gioco i mercati": a Cervia un convegno con gli operatori

RavennaToday è in caricamento