menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Industria alimentare, lavoratori in sciopero: picchetto davanti alla Tampieri

Venerdì è prevista una giornata di sciopero, con i dipendenti che incroceranno le braccia per quattro ore

Anche sul territorio ravennate si stanno organizzando iniziative e mobilitazioni condivise durante le assemblee svolte con i lavoratori del settore, di fronte allo strappo compiuto da undici associazioni che si sono rifiutate di firmare il rinnovo del contatto nazionale dell’industria alimentare 2019-2023 (sottoscritto nella notte del 31 luglio tra Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil e Unionfood, Ancit, AssoBirra). Venerdì è prevista una giornata di sciopero, con i dipendenti che incroceranno le braccia per quattro ore.

“Continueremo la mobilitazione e le iniziative - affermano i segretari territoriali di Fai Cisl Flai Cgil e Uila Uil -. Inizieremo con il picchetto di venerdì, dalle 12, davanti allo stabilimento Tampieri a Faenza, ma manifesteremo le nostre ragioni, nei prossimi giorni, anche davanti alle altre aziende non firmatarie, fino al raggiungimento del nostro obiettivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento