Industria delle costruzioni in timida crescita: aumentano le compravendite di case

In provincia di Ravenna i nuovi mutui per investimenti in edilizia non residenziale segnano -33,9, mentre registrano -17,3% per il residenziale

Anche nel 2019 si è confermata la lenta ripresa del settore delle costruzioni in Emilia-Romagna, dopo gli anni della grande crisi registrata tra il 2007 e il 2015. Nell'anno appena concluso si è osservato infatti un aumento del 2,9% (+2,3% la media nazionale) degli investimenti in costruzioni rispetto al 2018, confermando una dinamica positiva in atto da tre anni. Per il 2020 si prevede poi un aumento dei livelli produttivi pari al 2% in termini reali (+1,7% la media nazionale).

Sono i dati principali che emergono dal rapporto 2019 sull'industria delle costruzioni nella nostra regione presentato giovedì da Ance Emilia Romagna ed elaborato dalla Direzione Affari Economici e Centro Studi dell'Associazione Nazionale Costruttori Edili. Segni in positivo anche per quel che riguarda i lavoratori operanti nel settore, che nei primi 9 mesi del 2019 sono cresciuti del 3,2%. Continuano ad aumentare anche le compravendite di abitazioni (+7,3% nei primi 9 mesi del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018), così come non si arresta la crescita dei permessi a costruire ritirati per nuove abitazioni e ampliamenti (+12,7% secondo l'ultima rilevazione, risalente a fine 2018). In risalita anche i bandi di gara per lavori pubblici (+6,1% in valore su base annua, seppure in flessione dell'11,6% nel numero complessivo). Segno più inoltre nella spesa per investimenti degli enti locali emiliano-romagnoli: nei primi 10 mesi del 2019 l'incremento è stato del 25% rispetto all'anno precedente. Sono invece in calo del 3,2% i finanziamenti degli istituti di credito per investimenti in edilizia residenziale e di ben il 46% quelli per il non residenziale. In diminuzione anche i mutui concessi alle famiglie per l'acquisto di case (-2%).

In provincia di Ravenna

Nel ravennate le imprese nel settore delle costruzioni sono 3.521 con una dimensione media di 3,1 addetti. Gli occupati complessivi sono 11.700. Le compravendite di abitazioni nei primi 9 mesi del 2019 sono state 3.474, con una crescita del 10,1% (nel Comune capoluogo crescono del 6,5%, mentre negli altri comuni della provincia del 13,5%). In provincia di Ravenna i nuovi mutui per investimenti in edilizia non residenziale segnano -33,9,  mentre registrano -17,3% per il residenziale. In calo del 10,9% i mutui per acquisto di abitazioni erogati alle famiglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

  • Viaggiava con 6 chili di 'coca' nascosta in un collant nel cruscotto: arrestato

Torna su
RavennaToday è in caricamento