L'Ente ceramica di Faenza ha un nuovo direttivo

È stato eletto nell'Assemblea dei Soci il nuovo Consiglio Direttivo di Ente Ceramica Faenza, con un'apertura verso una nuova generazione di ceramisti faentini

È stato eletto nell’Assemblea dei Soci del 30 marzo 2016 il nuovo Consiglio Direttivo di Ente Ceramica Faenza, con un’apertura importante e significativa verso una nuova generazione di ceramisti faentini. Accanto a Massimo Isola, nel suo ruolo di Presidente, sono stati riconfermati Elvira Keller (giovane ceramista, napoletana di nascita e faentina d’adozione), nel ruolo di Vice Presidente, e Bianca Maria Canepa (architetto, già presidente di Ente Ceramica Faenza).

A questi si aggiungono Elisa Suzzi ed Elena Dal Prato, entrambe “figlie di bottega”, ovvero due esempi del complesso ma fondamentale passaggio generazionale nelle botteghe ceramiche tradizionali (Elisa Suzzi per La Vecchia Faenza, Elena Dal Prato per Maestri Maiolicari Faentini).

Infine, Serena Balbo (giovane ceramista di origine siciliana, che ha recentemente aperto un laboratorio a Faenza) e Fosca Boggi (ceramista faentina). A Paola Casta viene affidato il ruolo di Segretario.

Il commento di Massimo Isola, Assessore alla Ceramica e Presidente di Ente Ceramica Faenza: “A distanza di tre anni dal nuovo ruolo del Comune di Faenza e di questo gruppo direttivo su Ente Ceramica Faenza, era necessario aggiornare il progetto di questa associazione alla luce, da un lato, degli importanti risultati raggiunti e, dall’altro, della necessità di continuare a costruire innovazione, in un contesto che cambia a così grande velocità. Abbiamo pensato insieme a un nuovo consiglio direttivo che mettesse al centro una nuova generazione, che può e deve dare un segno forte nella costruzione del progetto ceramico della città. Al centro rimane la bottega; d’altra parte, siamo però convinti che ci siano nuovi operatori, portatori di una nuova cultura, che ci obbliga anche a una sfida di pensiero. Si tratta di una generazione che oggi ha un laboratorio o un atelier invece che una bottega, che frequenta sempre più i linguaggi del design e dell’arte, e che allo stesso tempo sente necessaria l’appartenenza alla comunità ceramica faentina”.

Per l’anno 2016, diversi sono i progetti in cantiere per Ente Ceramica Faenza, con l’obiettivo della valorizzazione della produzione ceramica faentina. È già stata realizzata l’undicesima edizione di Artegatto Artefatto ed è in partenza la mostra al Fuorisalone di Milano, in collaborazione con Milano Makers (2-17 aprile 2016, vedi allegato). Anche quest’anno, sarà organizzato un programma di eventi in occasione di Buongiorno Ceramica! (3-4-5 giugno 2016), la tre giorni dedicata alle città della ceramica promossa dall’Associazione Italiana Città della Ceramica. In agosto, la Galleria Comunale d’Arte ospiterà una collettiva di ceramisti croati, nell’ambito delle relazioni internazionali portate avanti dall’associazione, coordinata da Hanibal Salvaro.

Importante sarà poi l’attività durante Argillà Italia 2016 (2-3-4 settembre 2016), con la 33esima edizione del Mondial Tornianti, il tradizionale progetto di solidarietà Ciotole d’autore (in collaborazione con Rotary Club Faenza e Strada della Romagna), il completamento dell’allestimento di Dulcissima Gens Manfreda in Biblioteca Comunale e la mostra finale di Gioielli Gemelli, progetto che vede ceramisti faentini e orafi della città tedesca “gemella” Schwäbisch Gmünd impegnati insieme nella realizzazione di gioielli in ceramica, oro e argento.

E ancora: l’imperdibile asta di ceramiche e opere d’arte organizzata dalla Riunione Cattolica Torricelli e il Temporary Shop di Natale, dopo il grande successo della prima edizione.

Accanto a questi progetti, Ente Ceramica Faenza porterà avanti una serie di attività in collaborazione con il mondo della scuola e della formazione, progetti di solidarietà e di costruzione e rafforzamento del legame con la comunità faentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento