rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Economia

La Cassa di Ravenna aderisce all'accordo sul contrasto del fenomeno dell'usura

In particolare l’Accordo Quadro promuove un aggiornamento degli impegni assunti con la sottoscrizione dell’originario Accordo Quadro del 2007

La Cassa di Ravenna spa ha prontamente aderito all'Accordo Quadro promosso tra il Ministero dell’Interno e l’Associazione Bancaria Italiana “per la prevenzione e il contrasto del fenomeno dell’usura”, alla luce dei nuovi scenari sociali ed economici e dell’esigenza di configurare più idonei strumenti in favore di famiglie e imprese in difficoltà o sovraindebitate.

In particolare l’Accordo Quadro promuove un aggiornamento degli impegni assunti con la sottoscrizione dell’originario Accordo Quadro del 2007. La Cassa ha aderito all’Accordo Quadro istituendo e indicando il “facilitatore-referente informativo” antiusura, che avrà il compito di promuovere la più ampia conoscenza degli strumenti di prevenzione e di solidarietà prevista agli artt. 14 e 15 della legge n. 108 del 1996, mediante periodici incontri info-formativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cassa di Ravenna aderisce all'accordo sul contrasto del fenomeno dell'usura

RavennaToday è in caricamento