Mercatone Uno verso il concordato preventivo: "Salvaguardiamo la continuità aziendale"

Shernon Holding, società che ha acquisito 55 punti vendita a marchio Mercatone Uno (tra cui quello di Russi), ha deliberato di presentare domanda di ammissione alla procedura di concordato preventivo

Shernon Holding, società che lo scorso 9 agosto ha acquisito 55 punti vendita a marchio Mercatone Uno (tra cui quello di Russi), ha deliberato di presentare nelle prossime ore al Tribunale di Milano domanda di ammissione alla procedura di concordato preventivo. L'azienda spiega in una nota di aver ritenuto di avvalersi di questo strumento "per salvaguardare l'operatività e la continuità aziendale, preservando il patrimonio della società, e superare una temporanea situazione di difficoltà finanziaria. Sono infatti in corso avanzate trattative con nuovi soci e investitori interessati all'ingresso in società. Dette trattative, pur se molto avanzate, richiedono tempistiche non conciliabili con la tensione finanziaria in essere e, pertanto, lo strumento del concordato con riserva risulta funzionale e necessario al buon esito delle stesse".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ravennate in Nuova Zelanda: "Guardavano noi italiani con diffidenza, ora il panico è arrivato anche qua"

  • A pochi giorni di distanza il Coronavirus porta via marito e moglie

  • Schianto fatale all'incrocio con un camion: perde la vita un 78enne

  • Schianto all'incrocio con un camion: anziano in ospedale in condizioni gravissime

  • Il cuore grande dei romagnoli: vacanze in campeggio gratis per medici e infermieri

  • Scompare da casa, vasta ricerca delle forze dell'ordine su tutto il territorio

Torna su
RavennaToday è in caricamento