Nuovo accordo sindacale: più formazione per gli stagionali del turismo

Obiettivo facilitare l’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro, in un settore caratterizzato da un elevato fabbisogno occupazionale, con un allungamento della stagione lavorativa.

Grazie al nuovo accordo sottoscritto sarà possibile per le imprese stagionali del turismo del territorio formare i propri dipendenti e per gli stessi lavoratori stagionali raggiungere una maggiore qualificazione professionale, con un obiettivo condiviso: facilitare l’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro, in un settore caratterizzato da un elevato fabbisogno occupazionale, con un allungamento della stagione lavorativa.

"L’accordo prevede infatti che siano realizzati, per i lavoratori stagionali con un contratto a tempo determinato di almeno tre mesi, corsi di formazione in aula e on the job, i cui costi saranno sostenuti da Ente Bilaterale Unitario Regionale del Turismo - illustra Confcommercio -. Al termine dei corsi, compresi all’interno del rapporto di lavoro, sarà rilasciato al lavoratore stagionale un attestato che certifica le competenze acquisite".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il nuovo accordo rappresenta una grande opportunità tanto per le imprese quanto per i loro dipendenti stagionali, poiché consente di offrire una proposta formativa ritagliata “su misura” per questo settore e per questa tipologia di imprese - prosegue l'associazione -. Collegato alla formazione è il tema dell’assistenza sanitaria integrativa, favorendo l’adesione del maggior numero di lavoratori ai Fondi di Assistenza Sanitaria contrattuali. L’accordo avvia il suo primo anno di sperimentazione sui territori di Ravenna, Rimini, Forlì-Cesena e Ferrara, per la rilevanza del lavoro stagionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza "cintura": si varcano i confini dei comuni solo per motivi strettamente necessari

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, la crescita non si ferma: 22 nuovi casi e 3 decessi nel ravennate

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Le fiamme si liberano alte in cielo: incendio in un capanno in zona Isola degli Spinaroni

Torna su
RavennaToday è in caricamento