menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'O vinci o impari': gli imprenditori imparano a ripartire dopo un fallimento

Il Comitato Piccola Industria di Confindustria Romagna ha proposto una riflessione su come accettare i propri errori e come ripartire dopo un fallimento

Nella cornice di un tempio dell’archeologia industriale, testimonianza di trasformazione dei luoghi del fare impresa, il Comitato Piccola Industria di Confindustria Romagna ha proposto una riflessione su come accettare i propri errori e come ripartire dopo un fallimento, parte integrante della vita e stimolo per rinascere e migliorare.

“O vinci o impari” è il convegno che si è svolto al museo Classis Ravenna, davanti a una cinquantina di imprenditori romagnoli che hanno ascoltato le esperienze di Francesca Corrado, ideatrice della Scuola del Fallimento e di Ivan Mazzoleni, Business Digital Transformation Lead Microsoft. “Le difficoltà aziendali impattano sul futuro di molte famiglie: ogni ostacolo o passo falso ha conseguenze sul piano personale e lavorativo per l’imprenditore e per tutta una comunità professionale. Dalla giusta analisi si può riscattare lo sbaglio tramutandolo in successo consapevole – ha spiegato il presidente dei piccoli industriali romagnoli, Maurizio Minghelli – Da qui la proposta di una riflessione generale sul come accettare i propri fallimenti: qualsiasi avversità necessita di una significativa rielaborazione e molte grandi aziende stanno realizzando progetti interni formativi e di team building per migliorare le performance dei lavoratori, dei dirigenti e degli imprenditori andando ad agire anche in questi ambiti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento