L'Omc chiude nel segno dello sviluppo delle tecnologie avanzate e business nel Mediterraneo

Alle 9 è in programma un workshop di Assomineraria sul tema “Cavalcare la trasformazione digitale e la transizione ambientale

Venerdì è in programma la giornata conclusiva dell'Omc. L'appuntamento clou della mattinata è la terza panel discussion, in programma dalle 11 alle 12.45 in Sala A , che ha come tema “The Development of advanced technologies: new business opportunities in the Mediterranean” (“Lo sviluppo delle tecnologie avanzate: nuove opportunità di business nel Mediterraneo”), alla presenza del sottosegretario allo Sviluppo Economico, Davide Crippa. In precedenza, alle 9, è in programma un workshop di Assomineraria sul tema “Cavalcare la trasformazione digitale e la transizione ambientale: le caratteristiche chiave della catena del valore italiana dell'Oil&Gas” Il workshop fornirà una visione approfondita delle numerose azioni che la catena del valore del settore, rappresentata da Assomineraria, sta sviluppando al fine di mantenere la sua leadership internazionale nelle aree di monitoraggio e performance ambientali, Economia circolare, Innovazione tecnologica e Trasformazione digitale.

Giovedì mattina, nel corso degli incontri programmati con imprese  ed espositori di OMC, il Terminal Container Ravenna è stato ospite dello stand del Sultanato dell'Oman. Il presidente Giannantonio Mingozzi, accompagnato dal responsabile commerciale Alessandro Battolini, nell'incontro con Musallam Al Mandhari responsabile del Board omanita, ha ricordato come Ravenna sia legata all'Oman ed alla capitale Muscat grazie all'impegno di tanti giovani studenti del corso di laurea ravennate in archeologia che hanno prestato la loro opera in tanti scavi e ritrovamenti compiuti nel territorio del Sultanato. "Mi fa piacere - ha ricordato Mingozzi - che in tante reciproche visite compiute da docenti e studenti nel vostro Paese, accompagnati dalle istituzioni ravennati e ricambiate con altrettanta sensibilità a Ravenna dai massimi esponenti del Sultanato si sia cementata una amicizia oggi utile anche per rapporti commerciali e d'impresa". Il presidente di TCR ha poi illustrato le proposte innovative del terminal con particolare riferimento ai collegamenti possibili ormai con tutto il mondo; "a tal fine vi possono essere i presupposti per avviare nuove relazioni commerciali tra il porto di Ravenna e Oman. Il tutto favorito dalla presenza in quel Sultanato di un grande terminale container tra i più importanti dell'area del Golfo Arabico".

unnamed-62-68

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Ennesimo scontro tra auto al solito incrocio di Fiumazzo. Anziano trasportato con l'elimedica al Bufalini

  • Il figlio è ubriaco e dà in escadescenza, la mamma chiama la Polizia: era ricercato per una condanna per tentato omicidio

Torna su
RavennaToday è in caricamento