L'Omc 2021 si farà: ma la fiera slitta a maggio

La fiera internazionale dedicata alla filiera dell'oil&gas che si svolge a Ravenna ogni due anni è stata però spostata di un paio di mesi

Omc 2021 si farà - almeno per il momento. La fiera internazionale dedicata alla filiera dell'oil&gas che si svolge a Ravenna ogni due anni è stata confermata, anche se spostata di un paio di mesi: non si terrà più dal 23 al 25 marzo, come da programma, ma dal 25 al 27 maggio. E tramite una newsletter l'Omc ha già dato il via alle prenotazioni per gli stand in fiera.

"Nel 2021 Omc sarà il primo evento trasversale del settore energetico nella zona del Mediterraneo quindi Europa, Nord Africa e Medio Oriente - spiega la newsletter - Il tema della prossima edizione è “Rethinking energy together, alliances for a sustainable energy future” cioè “ripensare l’energia insieme, attraverso sinergie per un futuro energetico sostenibile"".

Giannantonio Mingozzi, presidente del Terminal Container Ravenna, giudica molto positiva la conferma dell'edizione 2021 di Omc, ma nel contempo sottolinea "che questa dimostrazione di fiducia delle aziende e dei comparti industriali di tutto il mondo che vi parteciperanno impongono oggi nuovi atti, manifestazioni e iniziative capaci di risollevare il settore dell'oil&gas affinchè l'appuntamento di maggio del prossimo anno presenti le aziende ravennati intente al rilancio di tecnologie e occupazione come è stato negli anni passati. Questo a beneficio delle attività portuali in generale, ma soprattutto per salvaguardare un comparto di eccellenza conosciuto in tutto il mondo che, come rilevano le organizzazioni sindacali, garantisce anche quella transizione energetica sostenuta dall'apposito piano europeo di aiuti che sta per scadere. Mentre in tutta Europa si tengono nella massima considerazione i giacimenti di gas e di idrocarburi, considerati dai Paesi che ne beneficiano "veri e propri tesori per un autonomo approvvigionamento", in Italia sono ormai anni che non vengono autorizzate nuove ricerche nè attività di manutenzione, disperdendo così un patrimonio che a Ravenna non ha pari nella nostra storia industriale e delle ricerca. Siamo all'ultima spiaggia e il conforto di Omc e la fiducia degli espositori a beneficio dell'economia cittadina e dei vantaggi che Ravenna ne ricava in più settori non consente più a nessuno di stare a guardare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

  • Bonaccini: "Restiamo in zona arancione, ma i negozi riaprono". Scuole? "Riaprirei a dicembre"

Torna su
RavennaToday è in caricamento