menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omc e Fondazione Mattei insieme per la decarbonizzazione del sistema energetico

La sigla del protocollo d'intesa è il primo atto di uno dei punti qualificanti la nuova visione della manifestazione

La condivisione di know how ed esperienze di Omc-Med Energy Conference con operatori di settori diversi ha preso il via giovedì con la sigla di un protocollo d’intesa con la Fondazione Eni Enrico Mattei (Feem). E’ il primo atto di uno dei punti qualificanti la nuova visione della manifestazione e per proseguire il dialogo e trovare soluzioni adeguate alla trasformazione del sistema energetico in ottica low carbon anche oltre la durata della Conferenza.

Il tema dell’edizione 2021 di Omc-Med energy Conference ‘Rethinking Energy together: alliances for a sustainable energy future’ (Ripensare l’energia insieme: creare alleanze per un futuro energetico sostenibile) incrocia, infatti, la mission di Feem che è quella di approfondire gli aspetti dello sviluppo sostenibile nella sua accezione ambientale, economica, sociale e culturale. Feem, con la sua progettualità e il suo network, lancerà con Omc la Call for Ideas Med, uno dei nuovi appuntamenti dell’edizione di Omc 2021, rivolta a università e istituti di ricerca per condividere idee e soluzioni tecnologiche nel Mediterraneo e nel Nord Africa, volte a promuovere la sinergia tra fonti energetiche low carbon. Inoltre, la Fondazione porterà il suo contributo al nascente Comitato Strategico di Omc- Med Energy Conference, che ha l’obiettivo di continuare il dibattitto tra operatori e stakeholder al fine di individuare le priorità di dibattito energetico e la definizione degli argomenti a supporto delle future edizioni della Conferenza.

“L’accordo che sigliamo con la Fondazione Eni Enrico Mattei è la prima di una serie di alleanze che caratterizzeranno il lavoro di Omc Med Energy Conference e che vediamo come la leva chiave per affrontare la sfida globale del cambiamento climatico - commenta Monica Spada, presidente dell’evento in programma dal 28 al 30 settembre a Ravenna - Feem diventa per noi un partner strategico, perché porterà la sua capacità di analisi e la sua progettualità all’interno del Comitato di indirizzo che andremo a formalizzare nelle prossime settimane. La collaborazione è già in atto per l’organizzazione della Call for Ideas Med, un momento di fondamentale condivisione di know how per creare nel Mediterraneo un nuovo energy transition hub”.

Alessandro Lanza, direttore della Fondazione Eni Enrico Mattei, commenta: “L’aumento dell’efficienza energetica e la decarbonizzazione dell’offerta di energia sono i punti chiave per una riduzione significativa delle emissioni climalteranti. Il ruolo dell’avanzamento della conoscenza tecnico-scientifica e la capacità di allearsi in uno sforzo globale sono temi indispensabili per raggiungere l’obiettivo. Per questi motivi Feem condivide pienamente la nuova visione di Omc Conference ed è lieta di portare il proprio contributo a questa importante iniziativa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento