Venerdì, 12 Luglio 2024
Economia Cervia

Parte la Med, nell'ex società Arimar restano 94 lavoratori in cassaintegrazione

Parte l'attività della Med Srl, la nuova società che nasce dalla Marittima Spa, che si avvia al concordato. Nei giorni scorsi l'azienda, i sindacati provinciali la direzione aziendale di MED Srl si sono incontrati per finalizzare l’accordo

Parte l'attività della Med Srl, la nuova società che nasce dalla Marittima Spa, che si avvia al concordato. Nei giorni scorsi l'azienda, i sindacati provinciali la direzione aziendale di MED Srl si sono incontrati per finalizzare l’accordo sottoscritto lo scorso 6 agosto 2015, per avviare la procedura di mobilità, definire il percorso delle stagionalità per il prossimo triennio il meccanismo del diritto di precedenza per la chiamata al lavoro dei 94 dipendenti attualmente a casa con il sostegno della cassa integrazione straordinaria.

Le organizzazioni sindacali Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil incontreranno i lavoratori venerdì alle 16 nella sala comunale, in piazza 25 Aprile, messa a disposizione dal Comune di Cervia per illustrare nei particolari l'accordo e dare il via alle prime procedure previste. La società MED Srl di Montaletto di Cervia, nata successivamente all'ingresso di un nuovo socio finanziatore, è ripartita con un organico di 47 lavoratori, mentre per i 94 lavoratori ancora dipendenti di Marittima Spa (ex Arimar), società di prodotti per la nautica, è stata richiesta una procedura di cassa integrazione straordinaria a seguito della presentazione del concordato in continuità presentato presso il Tribunale di Ravenna il 14 agosto 2015. L’ammortizzatore sociale avrà una durata di 12 mesi a partire dal 15 agosto 2015 fino al 14 agosto 2016.  

“Il progetto di salvataggio dell'azienda è stato condiviso obtorto collo dalle organizzazioni sindacali e le preoccupazioni rimangono altissime. Ad oggi i lavoratori sono in attesa del pagamento della mensilità di agosto 2015 non ancora deliberata dal giudice concordatario, considerati i tempi lunghi di pagamento della cassa integrazione da parte dell’Inps, la situazione rischia di diventare molto critica per molte famiglie dei lavoratori interessati”, rilevano le organizzazioni sindacali Filctem Cgil - Femca Cisl - Uiltec Uil con i sindacalisti Alessandro Mongiusti, Stefano Perazzini e Ryan Paganelli.

Med Srl sta riorganizzando le produzioni ma i programmi della prossima stagione non sono al momento definibili o stimabili. “Il mercato nautico sta vivendo una fase di assestamento dopo la terribile crisi che ha visto la chiusura in 5 anni di quasi il 70% delle aziende sul territorio italiano, in particolare modo quelle legate alla nautica da diporto nella fascia medio bassa. Difficile immaginare nell'immediato che la totalità dei lavoratori attualmente in cassa integrazione straordinaria vengano richiamati, anche se ciò è l’auspicio di tutti”, conclude la nota dei sindacati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la Med, nell'ex società Arimar restano 94 lavoratori in cassaintegrazione
RavennaToday è in caricamento