menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasqua porta turisti, ma gli albergatori sono sul piede di guerra: "Boicottiamo i siti meteo"

Intanto si guarda già al 25 aprile, che arrivando, quest'anno la settimana dopo Pasqua, ha spinto molti a passare le festività pasquali in famiglia per partire dopo: già da mercoledì pomeriggio la gente si muoverà

Segnali positivi arrivano dopo il week end lungo di Pasqua e fanno ben sperare per i ponti del 25 aprile e 1 maggio. Filippo Donati, albergatore ravennate, presidente di Asshotel nazionale, parla di “un leggero accenno di miglioramento, in termini di presenze a arrivi a Ravenna città e nei lidi, anche se è facile lasciarsi ingannare dalle tantissime persone che in questi giorni si vedevano a passeggio, ma non alloggiavano qui. A livello alberghiero non c'era il tutto esaurito”. Il movimento c'è stato e timidissimi segnali di ripresa si possono individuare, anche se gli albergatori promettono battaglia ad alcuni siti di meteo privati, che avevano previsto instabilità sia per Pasqua che per il lunedì dell'Angelo.

Nelle previsioni meteo pubblicate su Ravennatoday.it, invece, l'esperto meteorologo, Pierluigi Randi, aveva chiarito che la probabilità di precipitazioni era piuttosto bassa.“Quello che non ha fatto il meteo lo hanno fatto le previsioni, quest'anno completamente toppate – sottolinea Donati, riferendosi a chi aveva previsto il brutto tempo – per la solita necessità di fare sensazionalismo: sappiamo benissimo che le previsioni meteo a 5-8 giorni non sono affidabili e che in questo periodo di crisi chi viaggia cerca almeno di farlo con il bel tempo”.

Risultato: molte prenotazioni sono state disdette, “con un' ampia gamma di scuse – racconta il presidente di Asshotel – ho già chiesto di mettere sul sito del mio hotel il link alle previsioni di Arpa, e a Roma abbiamo già messo in moto lo studio legale, per capire se ci sono gli estremi per fare causa ai certi siti meteo, che, come albergatori, dovremmo cominciare a boicottare, anche a livello pubblicitario”.

Intanto si guarda già al 25 aprile, che arrivando, quest'anno la settimana dopo Pasqua, “ha spinto molti a passare le festività pasquali in famiglia per partire dopo: già da mercoledì pomeriggio la gente si muoverà. Le prenotazioni ci sono”. Insomma l'ottimismo c'è, anche se le prenotazioni arrivano sempre più all'ultimo momento, “non sono più last minute, ma addirittura next minut – ironizza Donati – e si tratta solo di qualche giorno, perchè ancora la stagione marittima non è iniziata”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento