Pensionamenti, "Quota 100" supera le mille domande

Diramati gli ultimi dati dell'Inps aggiornati all'11 novembre scorso

Quota 100, le domande di pensionamento anticipato presentate utilizzando il meccanismo introdotto quest'anno dall'ex governo gialloverde (62 anni di età e 38 di contributi) hanno superato la soglia di 200mila. Secondo gli ultimi dati dell'Inps aggiornati all'11 novembre scorso, le richieste arrivate all'Istituto sono state complessivamente 201.022. Le domande inviate sono state 14.782 attraverso il canale cittadino e 186.240 attraverso i patronati. Gli uomini prevalgono in modo significativo nell'utilizzo di questo strumento, con oltre 148.000 richieste, a fronte delle 52.000 avanzate dalle donne. I lavoratori dipendenti sono circa 71.600 mentre i pubblici sono oltre 61.500. Sull’argomento sono intervenuti anche i sindacati: la Cgil sostiene che Quota 100 penalizzi le lavoratrici donne ed evidenzia che, in base alla propria simulazione, rispetto alla stima del Def che prevedeva 973mila uscite nel triennio, i pensionamenti anticipati saranno 631mila in meno. Per quanto riguarda i dati romagnoli, le richieste nel ravennate sono state 1124, nel riminese 1013, mentre nella provincia di Forlì-Cesena 1266. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto fatale all'incrocio con un camion: perde la vita un 78enne

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Schianto all'incrocio con un camion: anziano in ospedale in condizioni gravissime

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

Torna su
RavennaToday è in caricamento