rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Economia Cervia

Pensionati, Cisl: "Case della salute e assistenza territoriale al centro dell'agenda politica"

Cisl Romagna: "I pensionati sono numericamente in continua ascesa nel nostro Paese. La programmazione delle politiche sociali ed economiche non può essere fatta senza considerare anche le esigenze che come categoria rappresentiamo"

Giovedì si è svolto presso l’hotel Dante di Cervia il 3° congresso dei Pensionati della CISL Romagna inserito all’interno della stagione congressuale CISL, rimandata di un anno a causa della pandemia covid. “Il congresso – afferma Maria Antonietta Aloisi, riconfermata alla guida della categoria dei Pensionati CISL Romagna e affiancata in segreteria da Zanotti Alessandro e Giuseppe Difino- ha trattato i temi che riguardano la categoria dei pensionati e più in generale delle persone più deboli, che più di altre categorie hanno vissuto e purtroppo vivono ancora gli effetti e le paure generate dalla pandemia covid. Ma non solo: i pensionati, come confermano gli ultimi dati Istat, sono anche numericamente in continua ascesa nel nostro paese, dove l’età media aumenta da 45 a 45,4 anni. La programmazione quindi delle politiche sociali ed economiche nei nostri territori come sull’intero territorio nazionale, non può essere fatta senza considerare anche le esigenze che come categoria rappresentiamo”.

“Come Federazione Romagna, costituita a partire dal 2013 unificando le tre province di Forlì-Cesena Ravenna e Rimini, siamo un soggetto attivo nelle realtà associative esistenti e poniamo sempre al centro del nostro operato la rappresentanza e difesa dei nostri associati che sono oltre 32 mila in Romagna e ben rappresentano il variegato mondo dei pensionati”.

“Il congresso ha riconfermato - prosegue Aloisi- l’obiettivo primario della FNP CISL Romagna di essere tra la gente, per rappresentare al meglio i bisogni emergenti, come la presenza capillare delle sedi nei diversi ambiti del territorio attraverso oltre 50 uffici, ponendoci come soggetto capace di canalizzare le richieste individuali attraverso collettive”.

L’assemblea inoltre ha ribadito l’obiettivo strategico della contrattazione sociale di prossimità, in particolare sui temi della sanità, assistenza, welfare sociale. Questo “in un confronto continuo con le istituzioni e gli enti sociali- sottolinea Aloisi- per promuovere il benessere della comunità. A questo proposito come FNP Cisl Romagna riteniamo prioritario stabilire un confronto serrato rispetto alla programmazione per l’allocazione delle risorse provenienti dal PNRR, destinate a sostenere il welfare territoriale”.

“Centrali per noi – conclude la Segreteria generale dei Pensionati CISL Romagna Maria Antonietta Aloisi- sono i temi della domiciliarità, delle case della salute, degli ospedali di comunità, della rete territoriale di assistenza, delle risorse per la non-autosufficienza. Temi sui quali intendiamo lavorare attivamente anche per i prossimi quattro anni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionati, Cisl: "Case della salute e assistenza territoriale al centro dell'agenda politica"

RavennaToday è in caricamento