rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Economia

Personale dell'Autorità portuale in sciopero: "Applicare correttamente il contratto integrativo"

Si è svolto venerdì mattina lo sciopero Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti dei lavoratori dell'Autorità di sistema portuale ravennate

Si è svolto venerdì mattina lo sciopero Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti dei lavoratori dell'Autorità di sistema portuale ravennate. Soddisfatti i sindacati: “L’adesione delle lavoratrici e dei lavoratori è stata molto elevata – commentano i tre segretari territoriali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, rispettivamente Marcello Santarelli, Fabrizio Prioretti e Rino Missiroli - Ora ci aspettiamo che l’azienda recepisca le rivendicazioni dei dipendenti e dei sindacati. È assolutamente necessario che vengano ripristinate corrette e trasparenti relazioni sindacali, sia riconosciuto pienamente il ruolo della Rsu e, al contempo, vi sia una corretta applicazione del contratto integrativo. Lavoreremo per raggiungere questi risultati che, come è stato dimostrato dal successo dello sciopero, sono rivendicati dalla stragrande maggioranza dei lavoratori”.

"Sosteniamo che il lavoro pubblico debba essere all’avanguardia, “dare il là” a quel mondo del lavoro su cui è costituzionalmente fondata al nostra Repubblica. Troppo spesso, invece, dirigenti pubblici mimano i dirigenti nominati dai privati. Anche nel pubblico si violano le regole dei rapporti umani, prima ancora di quelle contrattuali. Si colpiscono i diritti di alcuni per dividerli dagli altri lavoratori e addomesticare questi ultimi - commentano in sostegno allo sciopero da Ravenna in Comune - Lasciare passare tutto questo significa arretrare ulteriormente quei diritti basilari nei rapporti di lavoro conquistati in anni di lotte. Che prima di tutto devono valere nel settore pubblico perché si continuino ad applicare nel settore privato. Bene hanno fatto perciò le lavoratrici e i lavoratori dell’Amministrazione Portuale a scendere in sciopero per tutelare questi diritti. Ravenna in Comune, come sempre, è al fianco di chi lavora e soprattutto nei momenti di conflitto e delle legittime proteste. Piena solidarietà, dunque, da parte di Ravenna in Comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Personale dell'Autorità portuale in sciopero: "Applicare correttamente il contratto integrativo"

RavennaToday è in caricamento