Oltre 5 milioni di euro a favore della pesca nella costa grazie al Flag

La Regione Emilia-Romagna tradurrà questi obiettivi con misure e azioni con un budget a disposizione di 39,5 milioni di euro, di cui 5,8 milioni destanti allo sviluppo locale delle aree di pesca e acquacoltura.

Il territorio della costa emiliano-romagnola si sta organizzando, anche grazie al supporto di Delta 2000, per costituire un unico Flag (Fisheries Local Action Group) ed una strategia unitaria per lo sviluppo del settore della pesca e dell’acquacoltura da Goro fino a Cattolica. Entro un paio di mesi dovrà essere pronta la documentazione, vale a dire la definizione della Strategia di Sviluppo Locale ed il relativo Piano di Azione, dove verranno tradotti i bisogni del territorio in obiettivi strategici e misure concrete di intervento.

Per la redazione della Strategia e del Piano si sono realizzati incontri capillari e diffusi sull’intero territorio costiero della Regione Emilia-Romagna in stretta sinergia con i Comuni e Marinerie della costa e con la componente privata del settore pesca e acquacoltura, di altri settori quali artigianato, commercio, turismo, e della società civile. La Strategia sarà il frutto della consultazione locale e gli attori della costa emiliano-romagnolo possono segnalare fabbisogni idee e proposte progettuali compilando la scheda che e' reperibile sul sito www.deltaduemila.net.

La costituzione del Flag è prevista dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (Feamp) che è il principale strumento di sostegno alla nuova Politica Comune della Pesca che cercherà, tra il 2014 e il 2020, di migliorare la sostenibilità sociale, economica e ambientale dei mari e delle coste in Europa sostenendo i progetti locali, le aziende e le comunità in loco. Il FLAG sarà costituito da un partenariato pubblico-privato che coinvolgerà enti pubblici, operatori privati del settore della pesca e del l'acquacoltura, altri settori e rappresentanti della società civile per disegnare una strategia di sviluppo della costa emiliano-romagnolo così come previsto dal Feamp.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Fondo (Feamp) ha come obiettivi: il sostegno dei pescatori nella transizione verso una pesca sostenibile; il sostegno alla redditività e alla competitività della pesca e dell'acquacoltura; l’aiuto per le comunità costiere a diversificare le loro economie; il sostegno di interventi che creino nuovi posti di lavoro e migliorino la qualità della vita nelle regioni costiere europee. La Regione Emilia-Romagna tradurrà questi obiettivi con misure e azioni con un budget a disposizione di 39,5 milioni di euro, di cui 5,8 milioni destanti allo sviluppo locale delle aree di pesca e acquacoltura.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento