rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Economia

"Pescando Ravenna": l'itticoltura come nuova risorsa per l’economia

L’iniziativa si è svolta a cura del Comune, della Provincia, dell’Arci pesca, di Romagna 360, della federazione italiana di pesca sportiva e attività subacquee e la collaborazione della Pro Loco di Lido Adriano

Ha riscosso un buon successo di pubblico il convegno dal titolo “Pescando Ravenna” che si è svolto sabato scorso al Centro sportivo “le Ghiarine” a Savio. Per la prima volta esperti del settore hanno approfondito il tema della itticoltura come nuova risorsa per l’economia del ravennate. L’evento è stato anche l’occasione per affrontare il tema delle zone umide sotto il profilo sportivo e turistico.

“L’economia ittica – ha affermato l’assessore alle attività produttive Massimo Cameliani introducendo i lavori - può trovare uno sbocco fra le potenzialità residuali ancora da promuovere nel nostro territorio. Basti pensare ai corsi d’acqua, alle zone umide di cui disponiamo per comprendere come, se opportunamente sfruttati, possano rappresentare anche su piano turistico ottime opportunità di richiamo. Questo convegno rappresenta un momento di confronto tra l’Amministrazione comunale ed esperti e addetti ai lavori allo scopo di compiere un primo passo concreto verso la realizzazione di progetti da finanziarsi con contributi europei legati alla pesca 2014-2020, il cui percorso è già iniziato”.

Sono seguite le relazioni di: Fabio Venanzi, Presidente Arci Pesca Fisa su “Pesca sportiva e le attività subacquee nell’economia ittica”; Oliviero Mordenti dell’Università di Bologna sul progetto “Pesca Sportiva nell’Economia Ittica”; Piergiorgio Vasi della Regione Emilia-Romagna sulle opportunità delle barriere sommerse in mare; Aldo Tasselli, esperto di economia ittica Arci Pesca Fisa che ha illustrato un progetto pilota multifunzionale nelle zone umide; Corrado Piccinetti dell’Università di Bologna ha parlato di gestione ambientale e produttiva; Paola Fantinelli, presidente di Romagna 360 delle opportunità di turismo ambientale a Ravenna, e Floriano Camanzi,  Presidente Provinciale Fipsas, presenterà il progetto “Pescando Ravenna Giovani”. L’iniziativa si è svolta a cura del Comune, della Provincia, dell’Arci pesca, di Romagna 360, della federazione italiana di pesca sportiva e attività subacquee e la collaborazione della Pro Loco di Lido Adriano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pescando Ravenna": l'itticoltura come nuova risorsa per l’economia

RavennaToday è in caricamento