Economia

Porto, massimo riconoscimento nel rating di legalità all'operatore portuale ravennate

Il rating, che ha durata biennale ed è rinnovabile, attesta che le due imprese soddisfano tutti i requisiti normativi obbligatori e inoltre una serie di requisiti extra normativi, vale a dire volontari.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha attribuito alle Società Sapir e Terminal Nord del porto di Ravenna (Gruppo Sapir) il Rating di Legalità con un punteggio corrispondente a tre stelle, ovvero il più alto previsto dal Regolamento. Il rating, che ha durata biennale ed è rinnovabile, attesta che le due imprese soddisfano tutti i requisiti normativi obbligatori e inoltre una serie di requisiti extra normativi, vale a dire volontari.

La concessione del rating, che comporta tra l’altro, per le imprese destinatarie, facilitazioni nell’accesso a finanziamenti pubblici e al credito bancario, è un significativo riconoscimento dei risultati conseguiti grazie all’adozione del Sistema di Gestione Integrato e di un Modello Organizzativo 231/01. “Le nostre Società terminaliste- commenta il presidente di Sapir, Riccardo Sabadini- sono già in possesso delle Certificazioni di sicurezza e qualità rappresentanti gli standard più elevati di conformità. Questo ulteriore attestato convalida la giustezza del nostro impegno nel perseguire un business redditizio, nell’interesse degli azionisti e della comunità in cui operiamo, ma rigorosamente in una cornice di dedizione finalizzata ad alzare continuamente la soglia dell’attenzione nell’ambito della sicurezza, della tutela ambientale, di correttezza e legalità in senso lato”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, massimo riconoscimento nel rating di legalità all'operatore portuale ravennate

RavennaToday è in caricamento