rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Economia

Porto, interviene la Cgil: "Serve un patto di sistema. Il rilancio non è rinviabile"

"E' sotto gli occhi di tutti quanto è avvenuto negli ultimi anni - afferma la Cgil -. Abbiamo assistito a veti incrociati e azioni di ostruzionismo tra i vari attori del porto che hanno portato alla paralisi dei possibili progetti di sviluppo"

INVESTIMENTI - "Occorre aumentare la competitività/attrattività del sistema portuale per aumentare i volumi del traffico merci e degli investimenti. Bisogna essere competitivi con il resto dell’Europa - evidenzia il sindacato -. Per fare questo è fondamentale avere tempi rapidi e certi per l’approfondimento del canale porto a 12,5 metri per riuscire a investire i soldi già da tempo stanziati e permettere di attirare, in queste condizioni, navi anche di stazza superiore. In parallelo servono investimenti strutturali su alcuni terminal, che permettano di implementare i processi della trasformazione in loco dei prodotti sbarcati, creando così un maggiore valore aggiunto per le attività. Infine serve un piano mirato sulle infrastrutture ferroviarie (ultimo miglio) e viarie tale da consentire una corretta gestione di un maggior flusso di merci".

SICUREZZA - "Si deve creare lavoro di qualità e in sicurezza, rilanciando il rinnovo del Protocollo Porto Ravenna, anche alla luce delle criticità emerse negli ultimi mesi, con l'intento di rafforzare la cultura della sicurezza e della prevenzione in tutto il sistema del porto - continua la Filt Cgil -. L’obiettivo è costruire un patto di sistema con precisi step e tempi certi sulle scelte da compiere, la sfida è aperta a tutte le parti sociali, pubbliche e private, perché solo un sistema fortemente coeso può garantire scelte celeri ed efficaci. Non ultimo il ruolo della Regione Emilia Romagna, che deve dimostrare maggiore convinzione nel ruolo dell'unico Porto di Sistema, come volano per la crescita di un'area molto più vasta. Tutti i lavoratori del porto di Ravenna devono poter partecipare attivamente e consapevolmente al rilancio di questo progetto e contribuire al suo sviluppo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, interviene la Cgil: "Serve un patto di sistema. Il rilancio non è rinviabile"

RavennaToday è in caricamento