menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Possibili aumenti delle tasse locali dal 2019? "Vogliamo sapere cosa accadrà"

Tardi (CambieRà): "Le decisioni di andare in tasca ai cittadini sono le più ostiche in ambito politico, per questo ci piacerebbe conoscere sin da ora quali strade si pensa di intraprendere"

Il Viceministro all'economia pentastellato Laura Castelli, durante l'Assemblea nazionale Anci tenutasi a Rimini dal 23 al 25 ottobre, ha spiegato che “la leva fiscale siamo convinti vada sbloccata. Siamo convinti che un buon sindaco sappia come calibrare con i suoi cittadini la necessità fiscale e il cittadino sceglierà se questa è stata una buona misura oppure no”.

"La leva fiscale a cui il Viceministro fa riferimento altro non è che un blocco di addizionali locali e imu seconda casa che consentiva un congelamento delle aliquote sotto una certa soglia - spiega il capogruppo in consiglio comunale di CambieRà Samantha Tardi - Tale blocco era presente sin dal 2016, a seguito della seconda manovra di bilancio del governo Renzi, e ha una durata per tutto l'anno 2018. Ciò significa pertanto che, dalle parole della Castelli, si anticipa già quello che in effetti pare essere stata eliminata dalla Legge di Bilancio 2019: la proroga al blocco. Le conseguenze di questo mancato differimento potranno ripercuotersi su di noi sin dal 1 gennaio 2019, quando, per Regioni e Comuni, si apre un periodo di possibile libertà all'aumento delle aliquote locali ai massimi livelli: 3,3% per addizionale Irpef regionale, 0,8% per quella comunale e 10,6 per mille per Tasi e Imu. Essendo quindi basata sulla libertà di scelta di ogni singolo comune, abbiamo depositato un'interrogazione per chiedere al sindaco Michele De Pascale, qualora in cui si trovasse di fronte alla libertà di aumento delle tassazioni locali, che intenzioni avrebbe e quali scelte politiche attuerebbe a partire dal primo gennaio 2019. Si sa che le decisioni di andare in tasca ai cittadini sono le più ostiche in ambito politico, per questo ci piacerebbe conoscere sin da ora quali strade si pensa di intraprendere: saranno o non saranno dalla parte del cittadino? Nel frattempo si consiglia di tenere pronta la mano sul portafogli, che l'aria che tira non è delle migliori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento