rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Economia

"Guidarello Giovani" alla nona edizione: relazione diretta tra scuola e impresa

Il premio assoluto per il miglior elaborato sarà presentato nel corso del Premio Guidarello per il giornalismo d’autore che si terrà il 29 novembre

Nona edizione per il Premio ‘Guidarello Giovani’ promosso dal Gruppo Giovani di Confindustria Ravenna, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale Ambito territoriale di Ravenna e il supporto della Camera di commercio di Ravenna. Dal 2007, anno di fondazione del premio riservato agli studenti, ad oggi sono stati oltre 5 mila i giovani che hanno presentato elaborati relativi ai reportage in azienda.

“Quest’anno vogliamo inquadrare il  Guidarello Giovani – commenta il presidente di Confindustria Ravenna, Guido Ottolenghi - come una normale prosecuzione del Festival dell’Industria che abbiamo tenuto a inizio estate. Quella è stata per noi l’occasione per parlare, attraverso diversi eventi, di cultura d’impresa. Gli open day in azienda sono stati la prova di come tutti insieme possiamo lavorare per creare un legame sempre più stretto tra cittadini e imprese del territorio. La cultura d’impresa non serve a insegnare che tutti devono fare gli imprenditori, serve a capire il ruolo che l’industria manifatturiera ha in un Paese, serve a coltivare l’impegno a contribuire allo sviluppo di una impresa sana, che opera nella legalità, che produce posti di lavoro. E’ altrettanto utile per far capire ai giovani, che l’impresa è un ambiente per poter sviluppare le proprie ambizioni e per cimentarsi nella realizzazione di un progetto”.

“In questi anni – aggiunge il presidente del Gruppo Giovani, Stefano Gismondi – abbiamo potuto constatare come il modo di comunicare dei giovani sia in velocissimo cambiamento. Ringrazio le aziende che aprono le porte ai ragazzi, che con il loro linguaggio possono raccontare le imprese del territorio”. Per Gianluca Guerra, vice presidente del Gruppo Giovani “il nostro obiettivo è quello di dare un concreto apporto alla formazione dei giovani, mettendo in relazione diretta scuola e impresa”. “La scuola - dichiara Agostina Melucci, dirigente dell’Ufficio scolastico regionale – è disponibile a recepire al meglio le proposte, come quella di Confindustria, che vengono dal territorio. Questo premio favorisce l’orientamento dei ragazzi e li aiuta a introdurli sempre più nella vita sociale ed economica”.

Al direttore generale di Confindustria, Marco Chimenti, il compito di illustrare il bando della nona edizione del ‘Guidarello Giovani’ riservato agli studenti delle classi quarte degli istituti superiori della provincia. Confermati i premi: Slide, Video, Formato testuale, oltre al Premio speciale sostenibilità d’impresa e al Premio speciale reti di impresa. Dopo le visite alle aziende, i ragazzi avranno tempo fino al 13 novembre per presentare gli elaborati presso la sede di Confindustria Ravenna. La cerimonia di premiazione si terrà il 24 novembre. Il premio assoluto per il miglior elaborato sarà presentato nel corso del Premio Guidarello per il giornalismo d’autore che si terrà il 29 novembre.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Guidarello Giovani" alla nona edizione: relazione diretta tra scuola e impresa

RavennaToday è in caricamento