Economia

Saldi invernali al via, il barometro dei commercianti: moderato ottimismo

Alla domanda ‘Cosa si aspetta quest’anno dalle vendite nel periodo dei saldi?’ per il 70,4% degli operatori intervistati le vendite saranno stabili o in aumento

Saldi all’insegna della stabilità. Nei giorni scorsi l’Ufficio Studi di Confcommercio Ravenna ha effettuato un sondaggio tra i commercianti del centro storico e della periferia per conoscere le aspettative degli operatori sui saldi invernali, quali prodotti saranno più venduti e quanto spenderanno le famiglie. Inoltre, il sondaggio fa il punto sulle vendite natalizie e sulle vendite dell’intero anno 2016. Dai dati emerge una sostanziale stabilità rispetto allo scorso anno. 

ASPETTATIVE - Alla domanda ‘Cosa si aspetta quest’anno dalle vendite nel periodo dei saldi?’ per il 70,4% degli operatori intervistati le vendite saranno stabili o in aumento contro il 29,6% per i quali si verificherà una diminuzione. In particolare il 51,9% si attende vendite stabili e il 18,5% in aumento. Più propensi all’aumento delle vendite i commercianti del centro storico di Ravenna, mentre in periferia sono di più gli operatori che dichiarano una stabilità o una diminuzione.

SPESA MEDIA - Alla domanda ‘Quanto pensa spenderanno mediamente le famiglie?’, lo scontrino medio per il 55,6% degli intervistati si attesterà dai 30 agli 80 euro e per il 25,9% dagli 80 ai 120 euro. Per l’11,2% degli acquisti lo scontrino sarà oltre i 120 euro, mentre per il 7,3% i clienti spenderanno sotto i 15 euro e dai 15 ai 30 euro. 

continua nella pagina successiva ===>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi invernali al via, il barometro dei commercianti: moderato ottimismo

RavennaToday è in caricamento