Progetto "UpIdea", anche una ravennate tra le startup più promettenti

Il programma ha l’obiettivo di sostenere lo sviluppo della nuova imprenditoria e portare innovazione al sistema produttivo esistente.

Confindustria Ravenna

Ottantatrè startup provenienti da tutta Italia e di diversi settori merceologici hanno aderito alla chiamata di Upidea! Startup program, il progetto promosso dal Gruppi Giovani di Confindustria Forlì-Cesena, Confindustria Modena, Confindustria Ravenna, Unindustria Bologna, Unindustria Ferrara, Unindustria Rimini, con il coordinamento dei Giovani Imprenditori di Unindustria Reggio Emilia e la supervisione del Comitato Regionale Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna, con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo della nuova imprenditoria e portare innovazione al sistema produttivo esistente.

Un’iniziativa che viene realizzata con il contributo e il supporto di LUISS ENLABS, uno dei maggiori acceleratori di imprese sul territorio nazionale, di REI-Reggio Emilia Innovazione nel suo ruolo di incubatore certificato e con UBI - Banca Popolare Commercio & Industria come sponsor bancario.

Nel corso del mese di luglio le startup partecipanti sono state valutate da una giuria, composta dai rappresentanti dei partner coinvolti nel progetto, che, tenuto conto del grado di innovazione del progetto, della sostenibilità economica, della qualità e della completezza del team, ha selezionato 17 startup, le quali potranno proseguire ora il programma di sviluppo.

Tre sono le categorie in cui sono state classificate le startup selezionate, a cui corrisponde un diverso grado di supporto.

Nella categoria GOLD rientrano i progetti d’impresa di migliore prospettiva: BASELINE DINAMICA (Modena - efficienza energetica), CUBBIT (Bologna - internet of things), PLAYWOOD (Reggio Emilia - arredo e design), SHECALL (Brescia - wearable technology), TI-PORTO (Ravenna - food). A queste vengono offerte tutte le opportunità previste dal bando: il programma di accelerazione LUISS ENLABS; la location gratuita per un anno a Reggio Emilia; supporto nello sviluppo del prodotto; matching con le imprese del territorio; accesso all’Investor day e contatti con investitori, adesione gratuita per un anno all’Associazione territoriale di riferimento con l’utilizzo completo dei servizi associativi.

Nella categoria SILVER sono state selezionate: DEESUP (Milano - marketplace interior design), EGO (Bologna - attrezzatura medicale), PLANUM (Modena - ceramica), TEPLACO (Modena - social network), THPC (Bologna - efficienza energetica), UFOODY (Modena - e-commerce food). Queste startup parteciperanno al percorso di accelerazione ed avranno l’opportunità di contatti e incontri con le imprese del territorio e con fondi di investimento, nonché l’adesione associativa gratuita.

Infine, le startup selezionate per la categoria BRONZE sono: BIOZEOLID (Ferrara - recupero rifiuti speciali), DESTE THERMO STOP PANEL (Ferrara - edilizia sostenibile), FOODBOOK (Forlì-Cesena - ristorazione), ISPLATFORM (Lecce - marketplace elettroforniture), PAZIENTE VIRTUALE (Rimini - attrezzatura diagnostica/medicale), PECUNIA (Reggio Emilia - personal finance). A queste ultime è riconosciuto un percorso di formazione gratuito, supporto in termini di contatto con le imprese e l’adesione associativa.

Da settembre le startup “gold” troveranno sede presso il Tecnopolo di Reggio Emilia, negli spazi messi a disposizione da REI-Reggio Emilia Innovazione, dove si svolgerà il programma di accelerazione di LUISS ENLABS, strutturato in 6 seminari tematici e cicli bisettimanali di sviluppo delle attività e valutazione periodica dei progressi fatti da ciascuna startup, nei cosiddetti “demo day”.

Il percorso culminerà il 31 gennaio 2017 con l’Investor day, una giornata dedicata all’incontro tra le startup che hanno ottenuto risultati con l’accelerazione e gli investitori, imprenditori e venture capitalist alla ricerca di finanziamenti e collaborazioni. L’assistenza alle neoimprese continuerà poi per i sei mesi successivi, con il follow up dell’attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Hanno preso parte ai lavori della Giuria: Claudio Bighinati, Presidente Comitato Regionale Giovani Imprenditori Emilia-Romagna; Kevin Bravi, Presidente Giovani Imprenditori Forlì-Cesena; Maria Teresa Colombo, Presidente Giovani Imprenditori Rimini; Enrica Gentile, Presidente Giovani Imprenditori Bologna; Enrico Giuliani, Presidente Giovani Imprenditori Reggio Emilia; Nicolò Mazzari, Giovani Imprenditori Ravenna; Silvia Pecorari, Giovani Imprenditori Modena; Michele Tedeschi, Giovani Imprenditori Ferrara; Michela Audone, REI - Reggio Emilia Innovazione; Fabrizio Bugamelli, Direttore Generale Almacube; Augusto Coppola, Direttore programma accelerazione LUISS Enlabs; Andrea Colla, UBI Banca Popolare Commercio & Industria; Davide Bezzecchi, Resp. Area Ricerca e Innovazione Unindustria Reggio Emilia; Vittorio Guarini, Fazland; Marco Pederzini, KPI6.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Coronavirus, la nuova fotografia dei contagiati: undici sono in isolamento domiciliare

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento