Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia

Proroga di 6 mesi della cassa integrazione speciale per 186 lavoratori ravennati della Cmc

In quell’ambito è stato anche sottoscritto, in collegamento con la Cigs, l’accordo di ricollocazione, che comprende azioni di politica attiva, che includono anche il ricorso all’assegno di ricollocazione

In arrivo altri 6 mesi di cassa integrazione speciale per i lavoratori della Cmc, Cooperativa Cementisti e Muratori di Ravenna, a partire dal 26 settembre.  E’ stato sottoscritto il 30 agosto scorso dal Ministero del Lavoro, Regione Emilia-Romagna (Agenzia regionale per il Lavoro), azienda, Organizzazioni sindacali, Rsu, e formalizzato martedì, il verbale di proroga della cassa integrazione speciale per crisi aziendale per 379 lavoratori complessivi di cui 186 a Ravenna, 80 a Caltanissetta, 100 a Catania e 13 a Roma. La riunione si è svolta in videoconferenza.

In quell’ambito è stato anche sottoscritto, in collegamento con la Cigs, l’accordo di ricollocazione, che comprende azioni di politica attiva, che includono anche il ricorso all’assegno di ricollocazione. In particolare la realizzazione di politiche attive verrà attuata attraverso i Centri per l’impiego. I lavoratori potranno usufruire dei servizi offerti dai Centri, tra i quali, su richiesta, anche incontri personalizzati di orientamento, per la redazione del curriculum vitae personalizzato e per lo sviluppo di azioni volte a favorire l’incontro domanda/offerta. 

La Cmc rientra tra le imprese di rilevanza economica strategica a livello regionale. L’Agenzia Regionale per il Lavoro, durante l’incontro, ha confermato la disponibilità a proseguire le azioni di politica attiva nei confronti dei lavoratori sospesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proroga di 6 mesi della cassa integrazione speciale per 186 lavoratori ravennati della Cmc

RavennaToday è in caricamento