rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Economia

Cgil, il pullman dei diritti universali del lavoro fa tappa a Ravenna

L'obiettivo della Cgil, spiega il sindacato, "è raccogliere più firme possibile per l'affermazione della proposta di legge popolare per i diritti universali del lavoro e per i tre quesiti referendari utili a trasformare la carta in legge".

Il pullman dei diritti della Cgil fa tappa anche a Ravenna. Il mezzo, che sta attraversando l'Italia per informare lavoratori, cittadini, studenti, pensionati sui contenuti della Carta dei Diritti, raggiungerà la città dei mosaici martedì per una giornata dedicata alla raccolta firme per la Carta dei diritti universali del lavoro. L'obiettivo della Cgil, spiega il sindacato, "è raccogliere più firme possibile per l'affermazione della proposta di legge popolare per i diritti universali del lavoro e per i tre quesiti referendari utili a trasformare la carta in legge".

"Dopo anni di mortificazioni dei diritti e delle condizioni sul lavoro una svolta è possibile attraverso la nascita di una Carta che sia in grado di dare dignità alle lavoratrici e ai lavoratori - continua la Cgil -. La Carta ha l'ambizione di stabilire diritti universali che siano in capo alle persone a prescindere dai loro contratti di lavoro e dalle dimensioni delle aziende". Il pullman sarà nel parcheggio di fronte al Famila/Obi in via Faentina dalle 9 alle 11,30. Poi dalle 11,45 fino alla 14 sosterà di fronte alla sede della Camst di Fornace Zarattini. Al pomeriggio il mezzo si sposterà dalle 16 alle 18,30 in piazza Medaglie d'Oro dove, in collaborazione con il centro sociale La Quercia, verrà proposta anche della musica accompagnata da una piccola merenda per tutti i presenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil, il pullman dei diritti universali del lavoro fa tappa a Ravenna

RavennaToday è in caricamento