menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ravenna Holding, approvato il piano 2018-2020: "Previsto un utile netto di 8,5 milioni"

Il Consiglio di Amministrazione di Ravenna Holding spa ha approvato la relazione previsionale 2018 – 2020 e ha stimato i risultati di preconsuntivo per il 2017

Il Consiglio di Amministrazione di Ravenna Holding spa ha approvato, ai sensi dell’articolo 26 del proprio statuto, la relazione previsionale 2018 – 2020 e ha stimato i risultati di preconsuntivo per il 2017, che confermano il buon andamento strutturale del gruppo e migliorano significativamente le previsioni del budget. Anche i dati di preconsuntivo delle società partecipate raggiungono o migliorano le previsioni di budget, e confermano il pieno equilibrio di tutte le gestioni.

Ravenna Holding oggi

Ravenna Holding spa si presenta al 31 dicembre con un capitale sociale di 431.852.338 euro . Il patrimonio netto della società è stimato in 481,2 milioni di euro. L’attuale compagine sociale di Ravenna Holding Spa è la seguente: Comune di Ravenna 77,08%; Comune di Cervia 10,08%; Comune di Faenza 5,17%; Provincia di Ravenna 7,01%; Comune di Russi 0,66%. Il valore delle partecipazioni è stimato pari a 348.190.783 euro. Il modello di partecipazione indiretta degli enti attraverso la Holding consente un forte coordinamento sulle società controllate, e agevola l’effettivo ruolo di indirizzo e controllo in capo ai soci pubblici. Si è rafforzato negli anni il “gruppo Holding”, inteso come entità di riferimento del bilancio consolidato, individuandolo da tempo come ambito ideale per processi di razionalizzazione ed efficientamento, con particolare riferimento ai costi operativi e alla gestione del personale presente nelle società del gruppo. La parte largamente prevalente dei costi operativi della capogruppo, sono infatti relativi a funzioni e attività centralizzate sulla Holding, ma gestite per tutte le società controllate, le quali possono così ridurre i costi per servizi affidati all’esterno del gruppo. Le economie complessive (gestionali e fiscali), legate alla presenza della Holding sono stimabili in circa 700 mila euro annui, come media 2013-2017.

Pre consuntivo 2017

ll risultato di preconsuntivo per l’anno 2017 è stimato in 9.685.935 euro e migliora il budget di 1.056.787 euro. Tale miglioramento deriva principalmente dai maggiori dividendi incassati, e dal minore impatto della gestione finanziaria, oltre che dal pieno controllo dei costi. Il debito bancario a medio e lungo termine si riduce di oltre 5 milioni per effetto del rimborso delle rate dei mutui in essere. Si prevede per l’anno 2017 il raggiungimento di tutti gli obiettivi di tipo strategico assegnati a Ravenna Holding dai Comuni Soci, misurati con indicatori di efficienza-economicità e solidità finanziaria, sia a livello di singola società che di gruppo. Ravenna Holding e le società controllate presidiano e monitorano in particolare le voci di costo, con specifico riferimento ai costi per personale e per servizi. La redditività, calcolata al netto delle operazioni “straordinarie” non ricorrenti e degli elementi riconducibili alla gestione delle reti afferenti il servizio idrico, sulla base del principale indicatore per valutarla in rapporto al capitale proprio - Roe - si attesta attorno al 3%, confermando un trend positivo e valori di tutto rispetto. Ravenna Holding ha garantito agli azionisti, dal 2005 anno di costituzione, dividendi per complessivi 72.856.447 euro (escluso bilancio 2017), mantenendo al contempo una situazione patrimoniale e finanziaria complessivamente equilibrata.

Programma triennale 2018-2020

Il piano presentato dal C.d.A. per il periodo 2018-2020 garantisce un risultato economico molto rilevante e costante, assicurando al contempo una equilibrata situazione patrimoniale e finanziaria del gruppo Ravenna Holding. L’esercizio 2018 è stimato con un risultato netto pari a 8.847.528 euro, che si conferma nelle previsioni su questi livelli anche per gli anni 2019 e 2020, potendosi prevedere per la società in modo “strutturale” nel triennio un utile netto superiore agli 8,5 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento