Economia

Ravenna Holding, approvato il progetto di bilancio: dividendi per 8 milioni di euro

Il risultato netto è pari a euro 9.975.080 e migliora significativamente le previsioni del budget di oltre 1,3 milioni

Il Consiglio di Amministrazione di Ravenna Holding spa ha approvato il progetto di bilancio relativo all’esercizio 2017 che sarà sottoposto alla approvazione dei soci. Il risultato netto è pari a euro 9.975.080 e migliora significativamente le previsioni del budget di oltre 1,3 milioni.

Ravenna Holding si presenta al 31 dicembre /2017 con un capitale sociale di euro 431.852.338. Il patrimonio netto della società è pari a 481.510.977 euro, significativamente superiore al capitale sociale. La società conferma una situazione positiva, anche in ragione dei significativi e continui interventi di razionalizzazione ed efficientamento intrapresi negli anni. Il valore a bilancio delle partecipazioni è pari a 348.190.783 euro. La società detiene inoltre una significativa dotazione immobiliare, la cui parte prevalente è costituita da reti del Servizio Idrico Integrato il cui ingente valore patrimoniale è affiancato da una redditività relativa molto contenuta, che si giustifica per la genesi di questi investimenti e il ruolo pubblico specifico delle società patrimoniali, ma costituisce un oggettivo vincolo sugli assetti di bilancio della Holding. La Holding di Ravenna si conferma una realtà tra le più importanti in Italia (prima in Emilia – Romagna per valore delle partecipazioni stimato pari a oltre 500 milioni di euro), ponendo i soci della Holding e in particolare il Comune di Ravenna al sesto posto nella classifica complessiva (quinto posto fra i Comuni). Ravenna Holding presenta inoltre risultati eccellenti in termini di dividendi garantiti strutturalmente agli azionisti, prima tra le società del gruppo “altri settori” (53 milioni nel periodo 2012-2016). Nel complesso il gruppo Ravenna Holding viene indicato come un caso positivo di gestione delle partecipazioni pubbliche.

Bilancio 2017

I risultati conseguiti da Ravenna Holding si mantengono nel 2017 marcatamente positivi. Il conto economico migliora significativamente le previsioni del budget 2017 per oltre 1,3 milioni di euro, pur in assenza di operazioni straordinarie o plusvalenze registrate negli anni precedenti. Per quanto riguarda le partecipazioni in Romagna Acque spa e Sapir spa, i pacchetti azionari che danno diritto al godimento dei dividendi contabilizzati nel bilancio 2017 sono quelli incrementati dall’aumento del capitale sociale con conferimento di azioni. I proventi per il servizio di service amministrativo prestato a favore delle società controllate e partecipate (pari a 850.000 euro nel 2017) registrano un incremento. Il risultato operativo migliora rispetto all’anno precedente per circa 286mila euro. La redditività calcolata sulla base del principale indicatore preso a base per valutarla in rapporto al capitale proprio (Roe) - tenendo conto che l’ingente valore patrimoniale delle reti è caratterizzato strutturalmente da una redditività relativa molto contenuta o nulla, e scindendo pertanto gli elementi patrimonialmente riconducibili alla gestione delle reti e i corrispondenti elementi che impattano sul conto economico (canoni, ammortamenti, oneri finanziari) – è superiore al 3%. Nel complesso la Società si conferma soggetto di grandissima solidità patrimoniale e in pieno equilibrio finanziario. I debiti finanziari di medio lungo periodo si riducono rispetto all’esercizio precedente di oltre 7,5 milioni di euro. Nel Gruppo Ravenna Holding si è consolidato il raggiungimento almeno del pieno equilibrio gestionale da parte di tutte le società controllate e partecipate. Il mantenimento di tale obiettivo si ritiene strategico, pur ricordando che tutte le società del gruppo erogano servizi di interesse generale: pertanto il perseguimento di positivi risultati economici va sempre affiancato da una grande attenzione alla qualità dei servizi erogati. Si evidenzia che tutte le società, in particolare le società controllate, nell’ultimo triennio: hanno chiuso i bilanci in utile e prodotto un flusso di cassa positivo; hanno ottenuto risultati operativi e gestionali positivi, rispettando gli obiettivi assegnati per quanto riguarda gli indicatori economico- patrimoniali. Il bilancio consolidato della Holding, che consolida integralmente le 4 società controllate del “gruppo ristretto” (complessivamente circa 290 dipendenti) presenta un valore della produzione pari a circa 93 milioni di euro e un utile netto pari a circa 11 milioni di euro. Visti i risultati molto positivi, e valutati anche gli ottimi presupposti per l’esercizio 2018 in base ai bilanci presentati dalle partecipate, il consiglio di amministrazione ha previsto di confermare la proposta agli azionisti di distribuire complessivamente dividendi per circa 8,2 milioni di euro, garantendo gli stessi dividendi in valore assoluto percepiti nei tre anni precedenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna Holding, approvato il progetto di bilancio: dividendi per 8 milioni di euro

RavennaToday è in caricamento